Caracciolo: “La Regione a favore del distretto della pietra di Trani”

0

Nel corso della seduta della V Commissione della Regione Puglia, presieduta da Filippo Caracciolo, si è svolta l’audizione degli operatori del distretto della pietra di Trani e Minervino. Le imprese del Distretto hanno fornito un quadro dettagliato della propria categoria al fine di collaborare in maniera concreta con la Regione. La Commissione, riunitasi anche per esaminare l’iter per l’adozione del Piano Paesaggistico Territoriale Regionale, ha dato la possibilità agli operatori di fornire informazioni riguardanti le problematiche sottese all’attività estrattiva.

“Si è trattato di un incontro molto proficuo – sottolinea il consigliere regionale Filippo Caracciolo – perché pone all’attenzione dell’ente regionale le esigenze di un settore che ha rappresentato per lungo tempo un volano economico per l’intera Regione ed oggi è chiamato ad affrontare problemi per i quali si rende necessaria la vicinanza delle istituzioni. Dopo molte richieste inevase – sottolinea il presidente della V Commissione – finalmente si inizia a prestare ascolto alle segnalazioni che arrivano da un settore importante del mondo produttivo. Gli operatori invocano interventi urgenti in materia di semplificazione, recependo le direttive ministeriali, per il rilascio di un’autorizzazione per l’estrazione.
“La Regione Puglia – scrive Filippo Caracciolo – si è impegnata a recuperare le aree degradate e, anche grazie alla presenza in V Commissione della vicepresidente Angela Barbanente, è stato possibile garantire agli operatori che saranno semplificate le procedure per l’apertura di nuove cave. La Regione, in riferimento alle pratiche bloccate in attesa di autorizzazioni, ha  preso l’impegno di fornire in tempi brevi le risposte”.

“Il Distretto della Pietra di Trani e Minervino è fondamentale per l’economia della Provincia di Barletta-Andria-Trani per giunta già molto provata dalla crisi degli ultimi anni. D’ora in poi dovranno essere messe in campo tutte le azioni tese a tutelare i livelli occupazionali ed incoraggiare la crscita del settore anche allo scopo di incoraggiare nuovi ed importanti investimenti. Il prossimo 1 dicembre ho promosso un nuovo incontro tra i responsabili del distretto ed il dirigente del settore Ecologia della Regione Puglia, ingegner Antonello Antonicelli, per approfondire le materie affrontate durante la seduta in V Commissione”.

“Ricordo infine che la V Commissione ha approvato un calendario fitto di incontri, da me proposti in qualità di presidente, per esprimersi entro la prima settimana di dicembre sul Piano Paesaggistico Territoriale Regionale che sarebbe per la Puglia un motivo di vanto visto che sarebbe la prima Regione in Italia ad approvarlo”.

Condividi
Redazione
#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Commenta l'articolo