Regione Puglia: iniziato l’iter per il bilancio di previsione

0

Iniziato in VI commissione consiliare l’iter dei due disegni di legge contenenti “Disposizioni per la formazione del bilancio di previsione 2015 e bilancio pluriennale 2015-2017 della Regione Puglia” e il “Bilancio di previsione per l’esercizio finanziario 2015 e bilancio pluriennale 2015-2017”.

Ad illustrare la manovra finanziaria 2015, l’assessore al Bilancio Leonardo Di Gioia, definito “un bilancio asciutto e sintetico, che ripropone quello già approvato nel 2014 lasciando invariata la tassazione”.

Peraltro si tratta di un bilancio provvisorio, dal momento che il documento contabile contiene alcune clausole di salvaguardia che scatteranno dopo la definitiva approvazione della manovra di stabilità da parte del Parlamento, per consentire un riallineamento delle partite di bilancio ad un taglio complessivo che è stimato in 360 milioni di euro. Inizialmente la spesa sarà espressa in dodocesimi. Dopodiché avrà luogo una rimodulazione in diminuzione che avverrà o con tagli lineari o con un taglio “politico” che sarà formalizzato dalla nuova amministrazione. Confermato inoltre lo stanziamento di 8 milioni e 500mila euro per il funzionamento dei Consorzi di bonifica e previste le variazioni per consentire l’estinzione delle Comunità montane.

Anche la III commissione consiliare, presieduta da Dino Marino (PD), ha approvato a maggioranza i due disegni di legge. Un voto contrario (Maurizio Friolo, FI) e due astenuti (Salvatore Negro, UDC e Antonio Martucci, Mep). Domani prosegue l’esame dei due provvedimenti da parte della II e VII commissione.

Condividi
Redazione
#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Commenta l'articolo