Regione Puglia, ok in Commissione al bilancio consolidato 2016

0

La I commissione Bilancio della Regione Puglia, presieduta da Fabiano Amati ha espresso parere favorevole a maggioranza, con il voto contrario delle opposizioni (M5s, FI e DIt) al Bilancio consolidato 2016.

Come spiegato dalla struttura tecnica dell’assessorato, si tratta del documento contabile redatto per il primo anno dalla Regione in ottemperanza alle nuove norme in materia e che serve a fornire informazioni e valutazioni sulla situazione economico-patrimoniale dell’ente e delle agenzie e società partecipate.

Il documento comprende i risultati della gestione della Giunta, del Consiglio e la contabilità dei soggetti inclusi nel perimetro di consolidamento dell’Ente.

Le maggiori perplessità, a tal proposito, sono arrivate proprio sui conti di una delle partecipate: AQP. I cinquestelle hanno posto in Commissione l’accento sull’esposizione debitoria della società, mentre il capogruppo di FI, Nino Marmo ha chiesto se siano stati fatti controlli sui 200 milioni di euro prestati dalla Regione per realizzare investimenti.

Inoltre è stato approvato a maggioranza, con il voto contrario del M5s e l’astensione di Direzione Italia – non ha partecipato al voto Forza Italia – il disegno di legge che recepisce in un unico provvedimento i debiti fuori bilancio rinvenienti da sentenze esecutive per un importo complessivo di 532mila 633 euro.

Rinviato invece il parere finanziario sullo schema di disegno di legge riguardante il riordino dell’Agenzia per la tecnologia e l’innovazione: dopo gli interventi di Zullo (DIt) e Marmo (FI) che hanno stigmatizzato l’assenza del Governo in commissione, sono stati due esponenti della maggioranza, Sergio Blasi e Gianni Liviano a porre la questione pregiudiziale sull’ordine dei lavori, determinando così la decisione di non procedere alla discussione del provvedimento.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.