I Riti della Settimana Santa ruvese in diretta streaming

0

Le dirette streaming dei riti della Settimana Santa è una “tradizione” che ruvesi.it ha ereditato da ruvochannel.

Lo storico canale tematico del Ruvo Basket, ebbe l’ottima intuizione di trasmettere in streaming gli avvii dei cortei processionali già nel 2007. Da allora, in maniera incessante e sempre più corposa, l’attenzione editoriale si è sempre rivolta verso la divulgazione e la promozione dei riti della Settimana Santa di Ruvo di Puglia.

Per il terzo anno consecutivo è ruvesi.it a farsi promotore di questa iniziativa. Sono previste circa venti ore di diretta per riprendere i momenti salienti dei cortei processionali: l’avvio, le ricostruzioni storiche, gli aspetti religiosi, quelli folkloristici e culturali. Ma anche la storia, l’arte e tutto quello che fa parte di questo contesto sarà analizzato nel corso di cinque dirette streaming ancor più suggestive rispetto a quelli degli anni scorsi. Una regia a quattro telecamere che diffonderanno le immagini live provenienti dallo studio centrale e poi da vari punti della città, con la messa in onda di reportage inediti.

L’evento è una produzione Double P Communication. Nello scorso anno, furano oltre 60.000 i visitatori complessivi che visualizzarono le dirette streaming, da tutti i continenti, con le conseguenti ricadute turistiche ed emotive sulla nostra città.

In voce oltre al direttore di ruvesi.it Paolo Pinto, all’architetto Lidia Tecla Sivo e a Michele Pellicani, si alterneranno esponenti dell’amministrazione comunale e dell’Ascom che hanno patrocinato l’iniziativa, Cleto Bucci, il poeta Piero Stragapede, don Giuseppe Pischetti, Luigi Sparapano e Livio Minafra. Nel corso delle dirette saranno trasmessi alcuni filmati inerenti alla settimana santa rubastina realizzati dalle studentesse del Liceo Scientifico e Linguistico “O. Tedone”.

Il ringraziamento, dicono gli organizzatori, va a tutti coloro che in ogni forma hanno contribuito alla realizzazione dell’evento. Si comincia questo pomeriggio, a partire dalle ore 17.00 con l’avvio del corteo processionale della “Desolata” e il suo passaggio da Piazza Matteott e l’impegno proseguirà con oltre 20 ore complessive di diretta streaming.

L’occasione è ghiotta anche per tutti i ruvesi che, lontani dalla propria città, potranno sentirsi partecipi di uno dei momenti del calendario liturgico più sentito dall’intera comunità cittadina.

Condividi
Redazione
#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Commenta l'articolo