Salento, scontro tra treni della Sud-Est: 10 feriti

0

Due convogli delle Ferrovie Sud Est si sono scontrati nel pomeriggio di quest’oggi sulla tratta che collega Galugnano e San Donato, in Salento. Vi sarebbero dieci, al massimo quindici feriti, ed al momento sembra che nessuno di essi sia in gravi condizioni. Si tratta soprattutto di contuzioni a seguito dello scontro frontale tra i due convogli, avvenuto su un tratto rettilineo a binario unico, che entrambi i treni percorrevano a bassa velocità.

E nonostante tutto non è stato possibile evitare l’impatto. I soccorritori del 118 della ASL di Lecce hanno raggiunto immediatamente il luogo dell’incidente, in aperta campagna, con tre autoambulanze e due automediche, medicando sul posto i feriti che presentano contusioni ed escoriazioni. Gli stessi stanno aiutando i passeggeri a raggiungere a piedi una strada che costeggia la tratta ferroviaria per trasportare tutti i passeggeri (circa un’ottantina) presso il Municipio di San Donato.

Da Bari è immediatamente partito verso il luogo dell’incidente il Capo di Gabinetto della Regione, Claudio Stefanazzi, si sta recando sul posto.

Il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano è in questi minuti in costante contatto con l’amministratore delegato delle Ferrovie Sud-Est, Andrea Mentasti, che ha mandato sul posto i suoi collaboratori per accertare quanto accaduto.

Il presidente ha immediatamente comunicato al Procuratore della Repubblica di Lecce quanto accaduto.

E’ ancora presto per formulare delle ipotesi sulle cause e sui motivi dell’impatto. Ma una cosa è certa. Uno dei due coinvogli non doveva essere su quel tratto di binario.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.