San Severo: il grido di allarme sui media: il Vice Sindaco Sderlenga riceve Giuseppe Romano

0

Il disperato appello, una lettera aperta pubblicata dai media locali, e dopo l’incontro con le Istituzioni per cercare di risolvere la propria situazione. Dove non riescono i servizi sociali e dove non arrivano le persone, qualche volta, possono arrivare i media ed i social network, che non sono soltanto ricettacolo di menzogne e falsità ma anche una strada percorribile per parlare di un problema e (speriamo) risolverlo.

Soprattutto quando ci sono intoppi burocratici che mettono a rischio lo spirito imprenditoriale dei giovani del nostro territorio.

Ieri mattina il quotidiano online www.lagazzettadisansevero.it ha pubblicato una lettera aperta, ripresa poi dai social, scritta da un nostro concittadino, dal titolo: RAGAZZI HO BISOGNO DI UNA MANO!! NESSUNO CI ASCOLTA VORREI CHE QUESTO MESSAGGIO ARRIVI A CHI DI DOVERE AIUTATEMI, HO BISOGNO DI RISPOSTE.

L’autore, Giuseppe Romano, 29enne di San Severo, è, come tanti, un ragazzo della nostra città in cerca di occupazione ed, attraverso la consulenza, come si usa in questi casi, di un agronomo, si è attivato per ottenere un finanziamento dai PSR regionali i piani di sviluppo rurale, fondi per l’agricoltura.

L’adozione dei PSR tarda ad arrivare e il giovane concittadino ha lanciato attraverso i media il suo grido di allarme.

“Ho contattato Giuseppe Romano attraverso l’editore della Gazzetta di San Severo – dichiara il Vice Sindaco con delega all’Agricoltura Francesco Sderlenga – ed immediatamente abbiamo concordato nel pomeriggio di oggi un appuntamento. Romano a Palazzo Celestini mi ha spiegato il suo problema: se i finanziamenti tarderanno ancora a sopraggiungere la sua situazione economica diventerà ogni giorno sempre più problematica. Ho voluto rassicurare il nostro concittadino innanzitutto che le istituzioni comunali ci sono e saranno sempre accanto a chi ne ha bisogno, compatibilmente con i modi ed il ruolo che le leggi assegnano all’Ente Comune, e che nelle prossime ore il mio ufficio provvederà ad inviare con tempestività una segnalazione alla Regione Puglia per sollecitare l’adozione dei PSR. Abbiamo compreso perfettamente lo stato di disagio di Giuseppe Romano e siamo con lui: il suo spirito imprenditoriale non può essere messo a così dura prova da ritardi burocratici. Romano, come tanti altri ragazzi, va sostenuto in ogni modo, per superare le difficoltà” conclude il Vice Sindaco Francesco Sderlenga.

Condividi
Redazione
#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Commenta l'articolo