Santorsola: “Distinguere apprendistato da alternanza scuola lavoro”

0

Alternanza scuola lavoro o apprendistato. Sono simili? C’è una differenza? Sono la stessa cosa o è necessario mettere paletti per evitare situazioni del tutto anomale e senza tutele, soprattutto per i più giovani?

La Regione Puglia, in queste settimane, sta riflettendo su un Disegno di legge regionale che possa andare a disciplinare proprio apprendistato e formazione, e questa mattina si è svolta, prima dell’avvio dei lavori del Consiglio Regionale, una riunione della Sesta Commissione proprio sull’argomento.

Il presidente, Mimmo Santorsola, ha incontrato, insieme agli altri consiglieri e all’assessore di riferimento, Sebastiano Leo, una delegazione di studenti, “Unione studenti” e “Rete scuola”, il dirigente del liceo scientifico “Vecchi” di Trani, Angela Tannoia, e alcuni rappresentati di Confartigianato.

“I ragazzi hanno giustamente chiesto – ha dichiarato Santorsola – di distinguere l’apprendistato dall’alternanza scuola-lavoro. Secondo le linee guida del Miur, infatti, l’alternanza scuola-lavoro è una metodologia didattica che ha l’obiettivo di arricchire i percorsi del secondo ciclo con competenze spendibili nel mercato del lavoro; l’apprendistato è un contratto di lavoro”.

“Credo quindi – dice Santorsola – che sia doveroso che le aziende conoscano la differenza tra queste due modalità, in modo che i ragazzi iscritti al percorso di alternanza scuola-lavoro non vengano sfruttati ma adeguatamente formati”.

Evidentemente la confusione è molto ben presente, essendo le due figure comunque determinate in maniera diversa dalla legge. Inoltre gli studenti chiedono che sia stilato un Registro delle imprese, in base ai requisiti di affidabilità e soprattutto sicurezza.

“E chiedono anche – ha concluso Santorsola – uno Statuto degli studenti iscritti all’alternanza, una carta dei loro doveri e dei loro diritti. Lavoreremo in quest’ottica”.

Commenta l'articolo

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.