Sciopero nel commercio, Peppino Longo: servono strategie comuni per tutti”

0

A proposito dello sciopero dei lavoratori del commercio indetto in Puglia dalle organizzazioni sindacali FILCAMS CGIL, FISASCAT CISL e UILTUCS UIL per le prossime giornate di Pasqua e Pasquetta, per protestare contro le aperture “indiscriminate” delle attività commerciali nei giorni festivi, il vicepresidente del Consiglio regionale pugliese, Peppino Longo, in una nota sottolinea la “condivisione d’intenti tanto con le organizzazioni sindacali tanto con le principali associazioni di categoria, affinchè la Regione e il sindaco di Bari, Antonio Decaro, in qualità di presidente nazionale Anci, si facciano promotori presso il governo di azioni per mettere un freno alla deregulation del settore che colpisce soprattutto i piccoli esercizi commerciali e i lavoratori dipendenti”.

“Pur convinto che il settore debba godere della più ampia libertà d’azione – afferma Longo – diventa necessario trovare strategie comuni, coinvolgendo anche la grande distribuzione, affinché si tutelino tutte le parti in causa, e anzi affinché la calendarizzazione delle aperture straordinarie diventi, in base alle peculiarità del territorio – ben note solo agli amministratori e alle aziende locali -, motivo reale di crescita e opportunità di nuova occupazione. Naturalmente – conclude Longo – con il rispetto di quei valori religiosi e tradizionali che caratterizzano la nostra società”.

Condividi
Redazione
#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Commenta l'articolo