Scontro treni: indagati i vertici della Ferrotramviaria

0

Dopo i due capistazione di Andria e Trani, che verranno ascoltati dai magistrati di Trani che si stanno occupando delle indagini sul terribile scontro che ha portato alla morte di 23 persone tra Corato ed Andria, sono ufficialmente indagati anche i vertici della Ferrotramviaria, la società privata che gestisce la linea di trasporto tra Bari, il nord barese e la Bat su cui si è verificato il disastro ferroviario.

Dunque indagati per l’incidente del 12 luglio sono il direttore generale di Ferrotramviaria, Massimo Nitti, il direttore di esercizio delle Ferrovie del Nord Barese, Michele Ronchi, e la presidente e legale responsabile di Ferrotramviaria Gloria Pasquini. I reati al vaglio degli inquirenti sono: disastro ferroviario colposo, omicidio colposo plurimo e lesioni personali colpose plurime. A tutti e tre sono state notificate le relative informazioni di garanzia, ed i loro nomi vanno ad aggiungersi a quelli di Vito Piccarreta e Alessio Porcelli, rispettivamente capistazione di Andria e Corato.

La Procura di Trani ha, inoltre, iscritto nel registro degli indagati anche la società Ferrotramviaria.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.