Scuola. Incontrare e accogliere il mondo, per otto ragazzi inizia un anno interculturale a Bari

0

Otto studenti, provenienti da Brasile, Slovacchia, Stati Uniti, Turchia, Hong Kong, Lettonia, Germania, Cina, saranno accolti da 8 famiglie del territorio barese e del sud est barese da domenica scorsa e frequenteranno per tutta la stagione scolastica scuole locali come il Salvemini, G.Cesare, Marconi, Panetti (di Bari) Don Milani (di Acquaviva) Maiorana (di Mola), Leonardo da Vinci (di Cassano).

L’iniziativa è organizzata dai volontari baresi del Centro locale Bari Sud di Intercultura Onlus che da molti anni si occupano di assistere famiglie e studenti.

Sono 470, hanno un’età compresa tra i 15 e i 17 anni, arriveranno in tutta Italia (8 in provincia di Bari) a settembre da tutto il mondo: sono i ragazzi di Intercultura, l’Associazione Onlus che dal 1955 opera nel campo dell’educazione e della formazione interculturale, organizzando scambi internazionali di giovani, famiglie e scuole.

I volontari di Intercultura selezionano nuclei familiari (anche coppie senza figli) residenti in Italia disponibili ad accogliere, come se fosse un vero e proprio figlio, uno studente straniero proveniente da uno dei circa 54 Paesi con cui ha attivi i suoi programmi di scambio (dalla Cina agli USA, dal Giappone all’Argentina, dall’Islanda alla Repubblica del Sud Africa).

Per ulteriori informazioni consultare il sito www.intercultura.it

Condividi
Redazione
#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Commenta l'articolo