Scuola-Lavoro: a Bari il 12 ottobre l’Alternanza Day

0

La Camera di Commercio di Bari il prossimo 12 ottobre a partire dalle 15,30 ospiterà  l’Alternanza Day, l’iniziativa promossa da Unioncamere che coinvolge 61 Camere di commercio, con l’obiettivo di far incontrare scuole, imprese, associazioni imprenditoriali e mondo del non profit.

Al centro degli incontri, il lancio a livello territoriale del progetto “Orientamento al lavoro e alle professioni” (26 milioni di euro a livello nazionale a disposizione delle imprese) e una serie di iniziative e servizi messi in campo dal sistema camerale per dare ulteriore impulso all’alternanza scuola-lavoro.

La legge 107/2015 ha previsto l’istituzione presso le Camere di Commercio del “Registro Nazionale per l’ Alternanza Scuola – Lavoro”, proprio per favorire gli accessi dalla scuola al sistema delle imprese, dando dunque valenza istituzionale a un aspetto importante nella formazione dei giovani.

L’Alternanza scuola-lavoro diventa così una strategia educativa dove l’impresa e l’ente pubblico o privato sono invitati ad assumere un ruolo complementare all’aula e al laboratorio scolastico nel percorso di istruzione degli studenti, in modo da contribuire alla realizzazione di un collegamento organico tra istituzioni scolastiche e formative e il mondo del lavoro.

L’Alternanza day avrà il seguente programma:

  • Premio “Storie di alternanza”: comunicazione delle modalità di partecipazione delle scuole e degli studenti all’iniziativa promossa dalla Camera di Commercio (l’iniziativa ha l’obiettivo di valorizzare i racconti dei progetti d’alternanza scuola-lavoro ideati, elaborati e realizzati dagli studenti e dai tutor degli Istituti scolastici italiani di secondo grado).
  • Presentazione dei bandi per contributi/voucher concessi alle imprese coinvolte nelle attività di

Alternanza scuola/lavoro con le scuole del territorio (i contributi intendono favorire la progettazione di percorsi “di qualità” e potranno coprire le spese che le imprese che ospitano studenti in alternanza scuola lavoro sostengono, ad esempio, per la qualificazione dei tutor aziendali, per l’adeguamento per la sicurezza e la salute sui luoghi di lavoro o per lo sviluppo di strumenti per la valutazione dell’apprendimento).

  • RASL: illustrazione e funzionalità del registro alternanza scuola lavoro alle scuole e

l’accreditamento dei dirigenti scolastici alla piattaforma;

  • Excelsior: indicazioni sull’utilizzo dei dati Excelsior per l’orientamento e l’Alternanza scuola/lavoro.

 

L’iniziativa coinvolge l’Ufficio scolastico regionale, il Goethe Institut Italien, l’assessorato comunale alle Politiche giovanili e lavoro, le associazioni di categoria, gli ordini professionali e le imprese del territorio BA e BAT interessate al Registro dell’alternanza scuola-lavoro.

 

Commenta l'articolo

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.