Shopping e Internet: ecco come il web influenza le nostre scelte

0

 

Il web ha senza ombra di dubbio traghettato la nostra società verso nuovi lidi, cambiandone radicalmente non solo le esigenze, ma anche le necessità. Non stupisce, dunque, il dato riportato dall’infografica Zalando: il 48% degli italiani fa shopping su Internet ispirandosi ai siti web e ai social network. Il che significa sostanzialmente una cosa: i canali promozionali hanno mutato non solo la loro forma, ma anche i loro interpreti, il che ci porta a una serie di conseguenze che si registrano anche a livello di marketing dei negozi, sempre più spesso convinti nell’investire nell’advertising online e nell’influencer marketing.

 

Anche l’indagine condotta da Nielsen sull’online shopping in Italia, ha sottolineato questo aspetto: oggi è la rete ad influenzare le nostre scelte, dato che il consumatore è portato sempre più spesso a fidarsi di Internet come fonte di informazioni affidabili. Infatti, dallo studio emerge che il 47% degli italiani che usano il web, lo fanno con l’intento di acquisire informazioni sul prodotto, mentre il 41% fa un confronto dei vari prezzi alla ricerca del prezzo più conveniente. Infine, il 33% cerca sconti e promozioni per risparmiare. Ma non solo: emerge anche che i consumatori italiani sono più interessati ad acquistare beni durevoli come ad esempio i viaggi (49%), l’abbigliamento (43%) e l’elettronica (32%), mentre per i beni di consumo registrano livelli molto più bassi, specialmente per quanto riguarda l’acquisto di cibi freschi (solo il 2%).

 

Fidarsi di qualcuno significa anche chiedergli un parere: non è un caso che il web diventi anche un contenitore di recensioni particolarmente apprezzato dai consumatori, che hanno così la possibilità di far propria l’esperienza delle altre persone che hanno provato o acquistato quel determinato articolo. Ecco perché, secondo la ricerca di Zalando, il 56% delle persone preferisce acquistare online da smartphone ma solo in momenti di quiete, per potersi concentrare, leggere tutte le recensioni e fare un vero affare. Ma c’è anche un 32% di consumatori che fa acquisti online da mobile appena ha un minuto libero. Questo perché portare a termine un acquisto da smartphone o dal PC di casa è un’operazione agilissima: al punto che il 27% di chi compra online ci mette pochissimi minuti.

 

Ma va anche detto che una fascia di utenza pondera attentamente su cosa acquistare: infatti, il 73% degli acquirenti online necessita di almeno 24 ore di incubazione per questa operazione, dunque almeno un giorno di riflessione per comprare ciò che ha messo nel carrello.

Condividi
Redazione
#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Commenta l'articolo