Sicurezza Salento, Caroppo: “É emergenza, bisogna implementare gli organici”

0

“Nel Salento è piena emergenza sicurezza: furti, rapine e incendi dolosi non si contano più. Lo Stato difenda gli onesti, presidiando maggiormente il territorio e perseguendo effettivamente questi reati che non sono affatto “di serie B”!” è quanto denuncia in una nota il Consigliere Regionale della Lega Andrea Caroppo in ordine all’escalation, quotidiana e senza precedenti, di furti, rapine e incendi nei comuni salentini.

“In Provincia di Lecce ormai non passa giorno senza che sia stato rapinato un esercizio commerciale, svaligiato un appartamento o incendiato un mezzo. Tanto – spiega Caroppo – è la conseguenza del fatto che ormai questi reati non vengono più perseguiti e considerati quasi “di serie B” rispetto ai reati c.d. ambientali o contro la PA (tant’è vero che il 98% di essi resta impunito) nonché di un insufficiente presidio del territorio.

Gli organici dei commissariati di polizia salentini, già sottodimensionati rispetto alle reali esigenze di sicurezza nei nostri paesi, risultano ancor più insufficienti nel momento in cui gran parte di essi viene destinata a servizi di pubblica sicurezza (es. TAP) pure resisi necessari.

E’ evidente, allora, che lo Stato deve, da una parte, implementare immediatamente gli organici dei commissariati salentini e dall’altra perseguire tutti i reati: è ora di dire basta – conclude Caroppo – e di tutelare la proprietà e le persone oneste”.

Condividi
Redazione
#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Commenta l'articolo