SS. 275, Caroppo: “I lavori si facciano tutti e bene”

0

“A differenza di altri, non mi appassiona la querelle intorno a tracciati e progetti, basta che il raddoppio della Maglie-Leuca si faccia tutto e bene. Non vorrei che l’accordo su un tratto parziale serva a mettere nel dimenticatoio il tratto finale, ovvero quello più necessario perché più trafficato, più lento e più pericoloso. La discussione deve avere un termine dopo il quale l’opera va cantierizzata, tutta”, è quanto dichiara in una nota il Consigliere Regionale di SudInTesta-Salvini Premier, Andrea Caroppo.

“Per quanto la vicenda sia grottesca – dopo 30 anni si discute sempre della stessa cosa -, prendo atto che pare registrarsi un consenso di massima sul raddoppio della SS275 sino a Montesano. Non vorrei, però, che tanto sia il preludio all’abbandono definitivo dell’idea di completare l’opera fino a Santa Maria di Leuca: è proprio il tratto finale, infatti, quello che necessita dell’intervento più incisivo, giacché tutto sommato a Montesano si arriva anche oggi ma è da lì in poi che i problemi aumentano sensibilmente”.

“La partecipazione e il confronto sono indispensabili ma c’è un tempo per discutere, uno per valutare, uno per decidere e uno per fare: nessuno di essi può durare all’infinito né essere cancellato per tornare al punto di partenza. Occorre ancora discutere del tratto finale? Bene, lo si faccia ma ci si dia un termine dopo il quale l’opera va cantierizzata tutta”.

Commenta l'articolo

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.