Strage di via Dell’Arca: seminario storico mercoledì nel Museo Civico di Bari

0

niziativa inedita dell’Ipsaic pugliese per ricordare la strage di Bari del 28 luglio 1943, in via Nicolò dell’Arca. L’Istituto pugliese per la storia dell’antifascismo e dell’Italia contemporanea ha promosso per mercoledì 26 luglio, alle 18, nel Museo Civico barese (Strada Sagges 13, nella Citta Vecchia), un seminario storico in cui saranno proposti per la prima volta anche gli esiti di indagini anatomopatologiche sulle vittime (venti morti e circa quaranta feriti) dell’uso immotivato delle armi da parte di militari e altri armati, presso la sede del Fascio, nella breve parallela di via Sparano, tra piazza Umberto e il piazzale della stazione.

La mattina del 28, in via Nicolò dell’Arca, venne fermato col fuoco un corteo inerme di duecento manifestanti, in gran parte giovani e giovanissimi, che celebravano pacificamente la caduta del regime mussoliniano.

A cura dell’Ipsaic, che svolge le attività di ricerca presso la biblioteca multimediale del Consiglio regionale della Puglia, Oltre ai dati medico-legali, nel seminario saranno presentati nuovi documenti sull’evento e i risultati di ricerche sul movimento di opposizione al fascismo di docenti e studenti liceali e universitari.

Il programma della serata prevede i saluti istituzionali del sindaco Antonio Decaro, degli assessori alla cultura e all’istruzione e del presidente del primo Municipio della Città.

Seguiranno gli interventi della ricercatrice Ipsaic Annabella De Robertis, del magistrato Vito Savino, del medico legale Francesco Introna e del direttore dell’Ipsaic Vito Antonio Leuzzi.

Materiali video e documenti multimediali saranno presentati dal giornalista RAI Costantino Foschini e dal prof. Aldo Muciaccia, sempre dell’Ipsaic.

Commenta l'articolo

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.