Studio 100, irruzione durante la diretta per il tg

0

Un intromissione durante la diretta di un telegiornale è sempre un fatto grave. Quando poi avviene con la minaccia di un’arma (anche se rivelatasi soltanto un giocattolo) diventa anche seria.

Un uomo in stato confusionale ha fatto irruzione negli studi di Studio 100 Tv durante la diretta del telegiornale e ha chiesto, minacciandola con una siringa ed una pistola poi rivelatasi giocattolo, alla giornalista che in quel momento era alla conduzione, Rosalba De Giorgi, di avere il microfono per leggere un comunicato. L’uomo è stato bloccato da alcuni dipendenti dell’emittente che hanno sfondato la porta dello studio, chiusa a chiave dall’interno. Per fortuna poi tutto si è risolto e nessuna persona è rimasta ferita.

Anche i poliziotti della sala operativa stavano seguendo il telegiornale e immediatamente si sono accorti che qualcosa non tornava: il silenzio della giornalista prima e la frase “Aspetta! Aspetta!” subito dopo ha fugato ogni dubbi.

Poco prima dell’arrivo dei poliziotti sono stati i colleghi della conduttrice a riportare l’uomo alla calma e costringerlo a uscire dagli studi per consentire la ripresa del telegiornale interrotto nel frattempo da un’improvvisata fascia pubblicitaria. Il 53enne con diversi problemi alle spalle, è stato arrestato

Condividi
Redazione
#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Commenta l'articolo