SuisseGas main sponsor della Fc Bari 1908

0

Sarà la SuisseGas, azienda leader del settore energetico, ad essere il main sponsor della Fc Bari 1908 per il campionato di Serie B 2014-2015. L’accordo tra l’azienda svizzera e il club presieduto dal presidente Gianluca Paparesta prevede in particolare l’esposizione del brand del logo del gruppo energetico sulle maglie della prima squadra e sul materiale d’allenamento e la presenza nella comunicazione pubblicitaria a bordo campo durante i match allo stadio «San Nicola», palcoscenico delle partite casalinghe della squadra biancorossa nel campionato di Serie B 2014-2015.

SuisseGas conferma così il proprio impegno a sostegno del calcio e, più in generale, del mondo dello sport, ambito in cui ha sostenuto e continua a sostenere diverse importanti manifestazioni e realtà in differenti discipline. Oltre alla Bari, il prestigioso marchio di approvigionamento, trading e vendita al consumatore finale di gas ed energia elettrica ha stretto da poco un accordo di sponsorizzazione con l’Atalanta Bergamasca Calcio come Main Sponsor, con visibilità del logo sulle maglie della prima squadra, e rinnovata quella con l’A.C. Milan come Top Sponsor cominciata due stagioni fa.

L’accordo fra le due società, (di cui non si conosce il valore economico n.d.r) prevede una unione stretta, forte fra SuisseGas, Fc Bari 1908 e tutti i suoi tifosi, per un progetto di più ampio respiro chiamato Insieme per Bari.

Giuseppe Mascia, Amministratore Unico di SuisseGas Italia: «Non potevamo non rinnovare una sinergia importante con Bari e i baresi ed essere il primo sponsor ufficiale della neonata Fc Bari 1908. Una sponsorizzazione che estende la nostra immagine nel campionato di Serie B e accresce la notorietà di SuisseGas sul mercato italiano. È l’occasione per far conoscere a un vasto pubblico un brand giovane che sta già registrando importanti successi professionali e una forte crescita. SuisseGas, che fa del suo “Effetto Energia” non solo un claim, ma il cuore della sua attività, non poteva non sostenere una squadra che ha dimostrato di avere nei giovani della rosa e nel pubblico il suo motore principale, la forza e l’entusiasmo. Per il nostro gruppo quello a favore dello sport è un impegno fondamentale. Da un lato sappiamo che il nostro sostegno a tante società sportive rappresenta un impulso fondamentale in termini di vita sociale, aggregazione, educazione dei giovani».

Solo pochi giorni fa Paparesta aveva raccontato a Repubblica i giorni dell’autoliquidazione, asta e acquisizione della Fc Bari 1908 aveva anche spiegato come potesse, praticamenta da solo, far fronte alla gestione della società. Spiegando che “A Infront mi impegno a vendere per i prossimi cinque anni una serie di diritti, come quelli di archivio, della produzione audiovisiva, o per esempio i credits sui video game. A Silva invece i diritti pubblicitari e la cessione di tutte le sponsorizzazioni nello stadio, riservandomi per me due sponsor fondamentali: quello di maglia e quello tecnico. In sostanza dico a queste aziende, il Bari ha tifosi straordinari, è un bacino senza fondo, se la portiamo dove merita e cioè in serie A guadagniamo tutti, datemi una mano. E loro accettano il rischio imprenditoriale. E comprano l’opzione. Tra le due cessioni di questi diritti, copro abbondantemente l’asta”.

Condividi
Fabio Paparella
Giornalista publicista dal 2008. Ha scritto per Cuore Impavido (periodico universitario), Puglia d'oggi e Puglia in che dirige dal 2009. Appassionato di Puglia e innamorato di Bari, dove vive e lavora come funzionario Anci Puglia. Fondatore dell'associazione Scritture digitali. Cerca qualcuno disposto a cambiare insieme lo stato delle cose...

Nessun commento

Commenta l'articolo