Supercoppa di Basket, Brindisi cerca l’impresa

0

Parte con la final four della Beko Supercoppa 2014 la nuova stagione di basket italiano. Armani Milano, Enel Brindisi, Banco di Sardegna Sassari e Acea Roma si giocherno infatti oggi e domani il primo trofeo dell’anno sul campo della Dinamo.  Per la terza volta, le precedenti nel 2000 e 2001, si gioca con la formula delle “finali a quattro”, ovvero si scontreranno le due finaliste di Coppa Italia e del Campionato scorso. In realtà ci sarebbe dovuta essere la Mens Sana Siena giunta in finale su tutte e due le competizioni, ma il fallimento societario di questa estate ha lasciato spazio la New basket Brindisi e la Virtus Roma che affronteranno rispettivamente lOlimpia Milano, vincitrice dello scudetto e la Dinamo Sassari detentrice della Coppa Italia.

Le sfide

Si inizia alle 18,00 con Brindisi che proverà a fare lo sgambetto all’armata Olimpia. Impresa non facile ma i ragazzi di coach Piero Bucchi, ex allenatore di Milano, da quando è in Puglia nel 2011 il Brindisi era in A2, in tre anni l’ha portata tra le prime otto forze del campionato e per la prima volta a giocarsi la Supercoppa oltre che a provare l’ebrezza dell’Europa con l’Eurochallenge quest’anno. L’anno scorso sono stati la vera rivelazione della stagione, oggi però Bucchi dovrà guidare una Brindisi completamente rinnovata, sette nuovi innesti, rispetto la splendida stagione dello scorso anno e non potrà disporre dell’ultimo arrivato, l’ex Pesaro Elston Howard Turner. I milanesi dal canto loro avranno un Daniel Hackett in più, la squalifica di sei mesi partirà con la prima di campionato.
Alle 20,30 invece, scendranno in campo i padroni di casa del Banco di Sardegna Sassari contro l’Acea Roma.I sardi dovranno dimostrare da subito di essere l’anti Olimpia in questa stagione e provare ad arginare quella che potrebbe essere una stagione dilagante di Milano. A guidare la Dinamo coach Romeo “Meo” Sacchetti, pugliese d’origine, argento da giocatore alle Olimpiadi di Mosca nel 1980, ama il gioco frizzante e lo ha dimostrato ovunque sia andato ad allenare. Dal 2009 a Sassari dove ormai si sente a casa. Anche per lui il rooster è cambiato non poco ma nonostante tutto Sassari resta la prima antagonista di Milano e gioca questa final four in casa. Occhio alle sorprese di inizio stagione. L’avversaria del primo turno, sarà Roma guidata da Luca Dalmonte, assistente di Pianigiani in nazionale, con una squadra nuova da rodare nelle partite che contano.

Le due vincitrici si scontreranno poi per il trofeo domani sera alle 20,15. Tutte le partite saranno trasmesse in diretta da Rai Sport 2

I Roster

Sassari
Jeff Brooks, David Logan, Miro Todic, Edgar Sosa, Jerome Dyson, Rakim Sanders, Olaseni Shane Lawal, Marco Cusin, Giacomo Devecchi, Manuel Vanuzzo, Amedeo Tessitori, Brian Sacchetti
Milano
Joe Ragland, Linas Kleiza, Shawn James, MarShon Brooks, Trenton Meacham, Angelo Gigli, Daniel Hackett, David Moss, Bruno Cerella, Niccolò Melli, Samuardo Samuels, Trenton Meacham
Brindisi
Sek Henry, David Cournooh, James Mays, Marcus Denmon, Dejan Ivanov, Demonte Harper, Elston Turner, Delroy James, Massimo Bulleri, Andrea Zerini, Francesco Morciano
Roma
Rok Stipcevic, Brandon Triche, Kyle Gibson, Melvin Ejim, Daniele Sandri, Jordan Morgan, Maxime De Zeeuw, Lorenzo D’Ercole, Bobby Jones.

Condividi
Fabio Paparella
Giornalista publicista dal 2008. Ha scritto per Cuore Impavido (periodico universitario), Puglia d'oggi e Puglia in che dirige dal 2009. Appassionato di Puglia e innamorato di Bari, dove vive e lavora come funzionario Anci Puglia. Fondatore dell'associazione Scritture digitali. Cerca qualcuno disposto a cambiare insieme lo stato delle cose...

Nessun commento

Commenta l'articolo