Superlega, seconda trasferta in 4 giorni per la Bcc Castellana, dopo Latina oggi Verona

0

Delle due trasferte in pochi giorni cui la New Mater è chiamata dal fitto calendario di Superlega , quella di domani in Veneto può considerarsi come la più ostica; a LAtina però la formazione castellanese non è riuscita a mettere in campo una prestazione convincente tanto da lasciare vita facile ai pontini, battuti all’andata dai pugliesi.

Con la forte Calzedonia, quinta in classifica con 26 punti , ad un solo punto dalla Diatec Trentino quarta, la Bcc è chiamata ad una prova di orgoglio per riscattare la non felice prestazione di giovedì sera.

Certo non sarà facile contro gli uomini di Grbic che già al PAlaflorio poche settimane fa hanno dimostrato di essere squadra di assoluto valore ma PAris e soci hanno – come in tutte le partite il dovere di provarci.

“Siamo chiamati immediatamente a riscattare la prestazione incolore disputata a Latina – sono le parole del Ds De Mori –  Siamo stati travolti dalla voglia di vincere della squadra pontina e non siamo riusciti in nessun modo a porre la benché minima resistenza. A Verona c’è bisogno di un cambio di marcia repentino, soprattutto nell’atteggiamento con cui si deve affrontate questa seconda trasferta consecutiva. La Calzedonia è squadra solida e in salute e vincere non è sicuramente l’imperativo, ma uscire dal campo essendo consapevoli di aver dato tutto il possibile, quello sì”.

Coach Lorizio dovrebbe affidarsi al sei+uno di giovedì scorso valutando domattina in rifinitura le condizioni fisiche dei ragazzi anche in considerazione della doppia faticosa trasferta in pochissimi giorni.

Verona, reduce dalla sconfitta a Perugia – 3-1 – è in vantaggio 4-1 nei precedenti con Grbic che potrebbe schierare la medesima formazione scesa in campo il 13 dicembre al Palaflorio nel recupero della terza giornata con l’iraniano Manavi che potrebbe essere preferito a MArr o Jascke in posto 4.

Arbitreranno Pozzato e Rapisarda con prima battuta alle ore 18 e consueta diretta streaming su Lega Volley Channel.

Nessun commento

Commenta l'articolo