Talking bench, le panchine di Bari si rivestono d’arte

2
bari, talking bench

Sabato 20 dicembre, alle 11.30, in piazza Cesare Battisti, sarà presentata alla città la prima panchina decorata per “Talking bench”, il nuovo progetto di “Bari, arte pubblica” a cura di Mariapaola Spinelli, indirizzato alla promozione e condivisione dell’arte nello spazio urbano sostenuto e realizzato dall’assessorato comunale alle Culture e dall’Ufficio del Garante regionale per i diritti dei detenuti, in collaborazione con la Casa Circondariale di Bari e l’Accademia di Belle Arti di Bari.

Saranno le panchine a  parlare a nome dei detenuti, che hanno scelto alcune frasi estrapolate dai principali romanzi degli ultimi anni ambientati a Bari, ispirate ai valori della libertà e all’amore per la nostra città e affidate alla creatività degli allievi dell’Accademia di Belle Arti. A presentare la prima delle “Talking bench” lo studente Salvatore Siciliano che l’ha realizzata con Anna De Francesco e Cristina Mangini, cultrici della materia del corso di Tecniche e Tecnologie della decorazione dell’Accademia di Belle Arti di Bari diretta da Beppe Sylos Labini e con il coordinamento dei professori Antonella Marino e Alfonso Pisicchio, che parteciperanno all’evento.

 

Condividi
Isabella Battista
Classe 1985, vive e lavora a Bari. Laureata in Storia dell’Arte all’Università degli Studi di Bari, è giornalista pubblicista dal 2013. Con una forte propensione alla didattica museale e artistica, ha collaborato con diverse istituzioni con progetti per sensibilizzare il pubblico più giovane nei confronti dell’Arte contemporanea e far partecipare attivamente gli studenti alla comprensione delle più moderne tecniche artistiche. Collabora con le redazioni di Puglia In, Artsob e Artribune, mentre nel 2013 è stata coordinatrice della prima edizione della Project Room della Fondazione Museo Pino Pascali di Polignano a mare. Ama l’arte in tutte le sue forme, in particolare la fotografia e il linguaggio visivo contemporaneo a cui si sta appassionando anche praticamente e appena ha l’occasione di partire, va alla ricerca di nuove realtà, esplorandole sia dal punto di vista della tradizione culturale che folkloristica. isabella.batt@gmail.com

2 Commenti

  1. Sono la prof. arch Enrica Albenzio e insegno progettazione architettonica presso ” I.I.S.S. De Nittis – Pascali a Bari “( Liceo Artistico).
    Nello scorso anno scolartico, con gli alunni della 4B sez . architettura , abbiamo partecipato al concorso NEWDESIGN2014 indetto dal MIUR , progettando una panchina sostenibile ( con pannelli solari e luci led) da inserire per valorizzare , le nostre piazze storiche , per la precisione “Largo Albicocca a Bari Vecchia”. Il progetto è stato premiato a Venezia , presso il liceo Foscarini dal direttore della Biennale di Architettura ed è stato premiato a Verona alla manifestazione “Job orienta”
    Può interessare?

    • Certamente professoressa. Puo’ inviarci un contatto via mail (pugliain@gmail.com) in modo da farla contattare dalla redattrice che si occupa del settore? Grazie in anticipo

Commenta l'articolo