Scommesse, Tar Puglia boccia sospensiva contro il “distanziometro”

0

È stata respinta dal Tar Puglia l’istanza di sospensiva presentata dalla Ditta Individuale Puce Raffaele, titolare di una sala scommesse, contro il divieto di prosecuzione dell’attività arrivato dal Comune di Cutrofiano, in provincia di Lecce.

Uno stop, spiega Agipronews, disposto con riferimento alle norme sul “distanziometro” previste dalla legge regionale. “Non risulta dimostrata – si legge nell’ordinanza – l’impossibilità di gestione di un punto di raccolta di scommesse nell’intero territorio comunale di Cutrofiano, nel rispetto della distanza di cinquecento metri dai luoghi sensibili” prevista dalla legge regionale.

Condividi
Redazione
#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Commenta l'articolo