Torna AgriBio Village, la fiera dei prodotti d’eccellenza

0
locandina di AgriBio Village

Il tempo delle sagre estive sembra ormai quasi archiviato e nei primi giorni di settembre già spuntano le nuove iniziative volte alla promozione dei prodotti stagionali.

A Capurso invece, per la quinta edizione, sta per approdare AgriBio Village, la fiera dei prodotti tipici pugliesi che ha lo scopo di promuovere una migliore conoscenza delle produzioni locali e del territorio regionale attraverso lo sviluppo del turismo enogastronomico.

Un successo consolidato nel tempo, ha permesso alla rassegna di giungere alla sua quinta edizione e di rinnovare sempre in meglio le attività in programma, mirando, soprattutto quest’anno, a voler valorizzare a pieno i prodotti Made in Puglia per offrire il meglio dei prodotti tipici locali.

L’iniziativa, come sempre promossa dalla New Global Market Tipici di Puglia e dall’Associazione Capursesi nel Mondo, con il patrocinio del Comune di Capurso e della Regione Puglia, mette in tavola sapori variegati e nello stesso tempo un must del ricettario pugliese: dalla cipolla rossa di Acquaviva, si passa alla focaccia barese, e a un ricco tagliere di salumi su cui possiamo assaporare il capocollo di Martina Franca insieme ad altri formaggi e salumi, o scegliere l’invitante carne al fornello , il tutto accompagnato dalla corposità e raffinatezza dei vini locali e dalla birra artigianale Poretti.

Con i sapori e gli odori di cui avrà fatto esperienza all’AgriBio Village, il visitatore giungerà alla riscoperta delle proprie radici e alla consapevolezza della tipicità dei prodotti, tanto da farsi esso stesso veicolo della pugliesità in Italia e all’estero.

Appuntamento quindi sabato 6 e domenica 7 settembre in piazza Libertà a Capurso, per godere della buona cucina, accompagnata dagli eventi in calendario e da divertenti spettacoli di cabaret presentati da Mauro Pulpito e Fabiano Marti sabato sera, mentre domenica sera toccherà a Biagio Izzo concludere alla grande questa fiera tutta da scoprire.

Condividi
Isabella Battista
Classe 1985, vive e lavora a Bari. Laureata in Storia dell’Arte all’Università degli Studi di Bari, è giornalista pubblicista dal 2013. Con una forte propensione alla didattica museale e artistica, ha collaborato con diverse istituzioni con progetti per sensibilizzare il pubblico più giovane nei confronti dell’Arte contemporanea e far partecipare attivamente gli studenti alla comprensione delle più moderne tecniche artistiche. Collabora con le redazioni di Puglia In, Telebari e Artribune, mentre nel 2013 è stata coordinatrice della prima edizione della Project Room della Fondazione Museo Pino Pascali di Polignano a mare. Ama l’arte in tutte le sue forme, in particolare la fotografia e il linguaggio visivo contemporaneo a cui si sta appassionando anche praticamente e appena ha l’occasione di partire, va alla ricerca di nuove realtà, esplorandole sia dal punto di vista della tradizione culturale che folkloristica. isabella.batt@gmail.com

Nessun commento

Commenta l'articolo