Torres-Pink Bari 2-0: le biancorosse in trasferta son piccole piccole

0

Quarta trasferta consecutiva senza punti e gol fatti per la Pink Bari. Lo 0-2 con cui si arrende Torres non rende giustizia alle sarde, che hanno preso in mano le redini dell’incontro sin dai primi minuti. Resta la prova d’orgoglio della Pink, che ha comunque retto il colpo nonostante la squadra fosse falcidiata da infortuni e assenze. Il treno per la salvezza non passa da queste stazioni.

La cronaca. Prima azione di rilievo, primo gol. Punizione di Giulia Domenichetti al centro, deviazione di Ines Spelic per la più classica delle autoreti. Al 24′ il capitano Elisabetta Tona, stopper con il vizio del gol, colpisce la traversa. Il raddoppio sul finire del primo tempo. Ancora una punizione di Giulia Domenichetti trova la svizzera Veronica Maglia, che ben appostata trafigge Giuseppina Di Bari per la seconda volta.

La ripresa. La Pink Bari fatica a superare la linea di centrocampo. Le sarde fanno il bello ed il cattivo tempo, sfiorando più volte la terza rete reclamata a gran voce dagli spalti. Ci provano Manuela Giugliano (3 volte), Aurora Galli ed Eleonora Piacezzi, ma l’imprecisione e gli interventi della Di Bari strozzano più volte l’urlo per la marcatura. Il risultato resterà inchiodato sul 2-0 per la Torres. il cui dominio del campo è sintetizzato dai 9 calci d’angolo a 0.

Il post gara. “Una bella Torres ma la Pink ci mette orgoglio – dichiara mister Isabella Cardone a fine gara – un autogol e un gol alla fine del primo tempo mentre l’Anaclerio chiedeva il cambio. Tante assenze – prosegue l’allenatore – senza capitan Rogazione, Trotta, Conte e Strisciuglio, non posso che essere orgogliosa di queste ragazze che allenamento dopo allenamento, partita dopo partita, ci stanno mettendo tutta la loro voglia e determinazione per migliorarsi e dimostrare di voler rimanere nella massima categoria”.

La classifica. Giornata comunque da salvare per quanto riguarda la classifica. Tutte le dirette concorrenti della Pink Bari hanno perso, lasciando di fatto inalterata la situazione in zona retrocessione. Spiccano i 10 gol realizzati dal Verona in casa dell’Orobica, prossima ospite delle biancorosse in un incontro che sa di spareggio salvezza.

Torres-Pink Bari 2-0

TORRES: Fazio, Esposito, Motta, Galli, Tona, Piacezzi, Domenichetti, Marchese, Giugliano, Serrano (74′ Pinna), Maglia. A disposizione: Usai, Bartoli, Marchio. Allenatore Mario Pompili
PINK SPORT BARI: Di Bari, De Palo, Novellino, Anaclerio (45′ Cangiano), Dell’Ernia (49′ Maffei), Spelic, Pinto, Akherraze, Olivieri, Ceci (73′ Paolillo), Jerina. A disposizione: Laforgia, Rogazione. Allenatore Isabella Cardone
Arbitro: Meloni di Olbia.
Angoli: 9-0 Torres
Reti: 13′ Spelic (aut.), 43′ Maglia

Condividi
Laureato in Scienze della comunicazione, vive una condizione mentale-lavorativa a suo dire schizofrenica: cerca con insistenza di unire in un’unica professionalità il suo amore per il web e la scrittura. Ama la Puglia e per questo, nonostante le difficoltà ha deciso di restare qui.

Nessun commento

Commenta l'articolo