Trinitapoli: l’ex casa mandamentale acquisita gratuitamente dal Comune

0

La Casa mandamentale di Via Giovanna D’Arco è ufficialmente proprietà del Comune di Trinitapoli, senza alcun onere per l’Ente. Servirà per finalità sociali ad uso diretto o indiretto della collettività.

Giunge al termine del suo iter di 3 anni l’istanza inoltrata all’Agenzia del Demanio, il vecchio proprietario dello stabile, con la quale l’assessore al Bilancio e Patrimonio, Nicoletta Ortix, aveva disposto la richiesta del trasferimento del bene demaniale a titolo gratuito. Con decreto del Ministero della Giustizia, l’immobile era stato dismesso dall’uso di casa mandamentale nel marzo del 2011. Con il decreto legge 69/2013 sul rilancio dell’economia è stato possibile avviare la pratica di acquisizione al Comune. Ora Trinitapoli dovrà entro 3 ani cercare finanziamenti ad hoc per il recupero e la valorizzazione nonché l’utilizzo. Pena, la restituzione all’Agenzia del Demanio.

“Finalmente diventa proprietà un importante bene che accresce il valore dello stato patrimoniale del Comune di Trinitapoli – commenta Ortix – . Un immobile prestigioso, per la sua grandezza, che insiste su un’area di circa 4mila mq con una struttura di oltre 1100 mq, ma soprattutto per la sua posizione centrale a ridosso di un altro importante stabile comunale, come il Tribunale. Aspettando le opportune valutazioni, tra i primi interventi immaginiamo l’abbattimento del muro di cinta, per dar respiro all’intero quartiere e godere della bellezza di un inaspettato agrumeto che insiste all’interno”.

“Si tratta dell’ennesimo impegno mantenuto da questa amministrazione – fa sapere il sindaco Francesco di Feo – per accrescere la dotazione patrimoniale comunale, senza alcun costo. Ora è già tempo di pensare in maniera ad un progetto che permetta una vera e piena valorizzazione della struttura per essere al più presto fruibile dall’intera comunità. Attualmente la struttura si presenta come idonea ad un utilizzo sanitario o didattico”.

Commenta l'articolo

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.