Vicenza-Bari, brutto passo indietro per i ragazzi di Mangia

0

Un Bari inguardabile perde per 1-0 contro il Vicenza. Prima vittoria per i ragazzi di Giovanni Lopez e seconda sconfitta per la squadra di Devis Mangia. Per i baresi una ennesima conferma del fatto che è necessario lavorare ancora tanto sia sul piano atletico che su quello tattico. Da brividi gli errori tecnici con una difesa a tratti imbarazzante con amnesie e insicurezza nel fare la giocata. Davanti capitan Caputo si ritrova a giocare quasi da solo. Stoian da una parte e Galano (solo 25 minuti per lui a causa di fastidi al flessore destro) e Stevanovic dall’altra non offrono neanche un pallone all’attaccante biancorosso.

La partita. Primo tempo di fatto non giocato. I pugliesi sono evidentemente senza idee sul campo e attuano un giro palla sterile che, ovviamente, fa la felicità del Vicenza. Unico episodio del primo tempo è un colpo di testa ravvicinato di Camporese, su imbeccata di Galano, che però non impensierisce Bremec. Il secondo tempo continua sulla falsa riga del primo con un Bari che smista palloni per tutto il campo ma senza risultato. Il primo tiro in porta dei pugliesi arriva al 64’. Caputo prende palla sulla sinistra e tenta un cross che, fortuitamente, diventa tiro e si stampa sulla traversa. L’episodio accende la partita e dopo un minuto Sciaudone mette Wolski solo contro Bremec ma il polacco tira rasoterra graziando il Vicenza. Altri 60 secondi e arriva la prima occasione per il Vicenza. Errore in disimpegno di Donnarumma, Ragusa si ritrova il pallone tra i piedi e, solo davanti al portiere pugliese, tira sopra la traversa. Dopo un’altra occasione buttata al vento da Wolsky, che cicca il pallone dall’interno dell’area di rigore vicentina, passa il Vicenza. Sugli sviluppi di un calcio di punizione i vicentini crossano e Ragusa colpisce di testa a porta vuota. Partita che non regala più nessun’altra emozione, se non un tiro di Defendi dai 30 metri, fino al novantesimo minuto.

VICENZA (3-5-2) – Bremec; Gentili, Camisa, Garcia; Laverone, Sciacca (77′ Moretti), Di Gennaro, Cinelli, Sampirisi; Giacomelli (Lores Varela)i, Ragusa (90′ Cocco). A disp.: Vigorito, Alhassan, Spiridonovic, Gerbaudo, Urso, Figliomeni. All.: Lopez

BARI (4-3-3) – Donnarumma; Sabelli (75′ Rozzi), Ligi, Camporese, Calderoni; Sciaudone, Donati, Defendi; Galano (25′ Stevanovic), Caputo, Stoian (59′ Wolski). A disp.: Guarna, Rossini, Romizi, Contini, Partipilo, Gomelt. All.: Mangia

Arbitro: Maresca di Pescara

Marcatori: 73′ Ragusa (V)

Ammoniti: Sciaudone, Calderoni, Defendi, Ligi, Wolski (B)

Nessun commento

Commenta l'articolo