Vicoli Corti 2016, un festival ricco di novità

0

Torna anche quest’anno a Massafra, il 17, 18 e 19 agosto prossimo, Vicoli Corti, festival di cinema, teatro di narrazione, arti visive, musica, organizzato dall’associazione culturale Il Serraglio. L’undicesima edizione, come ogni edizione del festival massafrese mai uguale alla precedente, sarà ricca di novità. Tre giorni di cinema, cortometraggi, lungometraggi, spettacoli che renderanno, come sempre, piazza Santi Medici un luogo incantato per gente di tutte le età. Proprio tutte, visto che una delle innovazioni di questa edizione sarà “Vicoli Corti junior”, realizzato in collaborazione con il Teatro delle Forche, e che svolgerà il 17 agosto in piazza Santi Medici ed il 18 agosto in via I Santi Medici, in contemporanea con le attività principali di Piazza Santi Medici. Nello spazio riservato ai bambini ci saranno attività di animazione, teatro e cortometraggi.

Il clou della manifestazione sarà, come sempre, la proiezione di cortometraggi. Il tema di Vicoli Corti di quest’anno è “resistenza”, cosa che raffigura l’intento del Serraglio di resistere, essere vivi, proporre esperimenti culturali anche quando sembra difficile e la via più rapida sarebbe mollare. Per questo la “resistenza”, nel manifesto dell’undicesima edizione, è quella di una lampadina, perché dalla resistenza nasce la luce, ed è l’intento di Vicoli Corti: tenere accesa la luce della cultura, illuminare le cose belle, intrattenere con stile.

manifesto Vicoli 2016, illustratrice Annalisa ManfrediIl manifesto grafico di questa edizione riprende René Magritte e la sua celebre opera con didascalia “Ceci n’est pas une pipe”: il verso che anima la fotografia surreale della locandina di Vicoli Corti 2016, è «ceci n’est pas une rèsistance».

Il festival alternerà lavori di artisti emergenti e di registi più affermati come Giacomo Abbruzzese e Michele Fornasero e quelli di Antonio De Palo e di Mimmo De Ceglie e Serena Porta che stanno ottenendo importanti riconoscimenti a livello internazionale. Un momento particolare verrà dedicato al corto “Una storia normale” vincitore del Castellaneta Film Fest, partner di Vicoli.

 

 

 

Il programma

La serata di apertura sarà mercoledì 17 agosto, a partire dalle 20 con “Ciak, si gioca”, animazione per bambini, per finire con la proiezione dei corti “Masciarae” e “Papaveri e papere”.

Giovedì 18 agosto Vicoli Corti e Vicoli Corti junior si svolgeranno contemporaneamente, con i bambini impegnati con le attività a loro dedicate e i cortometraggi e il festival che entrerà nel vivo partendo alle 20 con l’aperitivo più presentazione di “Sciamenescià” romanzo di Carlos Solito (dialogherà con l’autore lo scrittore Nicky Persico) e a seguire i cortometraggi “Seaduction: the tale of the tail”, “Mare d’argento” e “Una storia normale”. Il clou della serata sarà la proiezione del lungometraggio “Smokings”, documentario di Michele Fornasero, il racconto di quando, nel 2007, i Messina fondarono la Yesmoke in Italia, ma dovettero lottare contro lo Stato Italiano e le principali multinazionali del tabacco.

La serata di chiusura sarà venerdì 19 agosto e comincerà con l’aperitivo alle 20, per poi proseguire con i corti “L’ombra di Canio” e “Stella Maris” e chiudere con il lungometraggio “La gente resta”, documentario di Maria Tilli, che racconta come nel quartiere Tamburi di Taranto, dove sorge l’Ilva vivano da sempre Cosimo, Tonino e Giuseppe, i tre fratelli Resta. Tre vite divise tra il mare e il lavoro in fabbrica, tra la paura per la salute messa a rischio dall’inquinamento e la voglia di restare lì, dove sono nati.

Al termine dell’ultimo lungometraggio dell’edizione, spazio alla musica con il concerto del Salvatore Russo Gipsy Jazz Trio”, un viaggio nella tradizione manouche, verso un passato ricco di suoni, colori e suggestioni dalle mille sfumature.

Vicoli Corti è un evento patrocinato dal Comune di Massafra e dalla Apulia Film Commission, i partner sono MAssafrArte e Teatro delle Forche, ed è sostenuto dalla BCC Massafra. L’ingresso è libero.

Commenta l'articolo

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.