Vino e cosmetici con i soldi del teatro: indagata la moglie dell’ex direttore del Petruzzelli

0

Concorso in peculato. Questa è l’ipotesi di reato per cui è stata iscritta nel registro degli indagati Antonella Rinella, moglie di Vito Longo, ex direttore amministrativo del Teatro Petruzzelli di Bari. Secondo le indagini della Procura di Bari, infatti, i due avrebbero distratto denaro dell’ente pe effettuare una serie di acquisti personali.

In particolare sarebbero state acquistate costose bottiglie di vino e cosmetici per una somma stimata dagli investigatori e dalla Digos in circa 400 euro a settimana, per una somma totale che potrebbe, per gli anni tra il 2010 ed il 2015, avvicinarsi anche ai 100mila euro.

Del reato di peculato Antonella Rinella è accusata in concorso con il marito e con l’imprenditore Garbetta, titolare di una ditta fornitrice del Teatro Petruzzelli e che si sarebbe visto rimborsare dall’Ente gli acquisti effettuati dagli indagati.

La contestazione formale di ieri, peraltro, rientra nella più ampia indagine su presunte tangenti pagate a Longo in cambio di appalti nella gestione del teatro Petruzzelli fino allo scorso mese di dicembre e che, nello scorso mese di gennaio, hanno portato all’arresto dello stesso Longo e di quattro imprenditori baresi.

Commenta l'articolo

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.