Bari che esce con le ossa rotte dallo stadio Comunale di Chiavari nel posticipo della diciassettesima giornata di serie B contro la Virtus Entella. Una delle peggiori partite giocate dal Bari in stagione, colto di sorpresa dall’approccio alla gara dei liguri e incapace di rispondere tanto nella tattica quanto nel carattere. Un risultato che comunque mantiene i biancorossi in cima alla classifica cadetta, in coabitazione con Parma e Palermo, anche se decisamente inaspettato.

Male tutta la fase difensiva del Bari che dovrà essere la priorità del mercato invernale. Tonucci e, meno, Gyomber soffrono la velocità degli avversari e si fanno puntualmente anticipare negli interventi. Grosso sceglie un centrocampo leggero con Basha, Petriccione e Tello ed è qui che il Bari perde la partita. Ma con tutta probabilità il tecnico biancorosso aveva studiato una gara diversa, basata sul possesso palla per far sfiancare gli avversari. Così non è andata, l’Entella con il passar dei minuti ha preso coraggio affondando i galletti.

L’Entella, come detto, parte forte e sorprende i biancorossi che non sanno rispondere alla veemenza degli avversari. Virtus Entella che passa in vantaggio con un colpo di testa di La Mantia. insacca di testa. Poi un’ingenuità di Tonucci, che stende in area Diaw, provocando il rigore del raddoppio realizzato da Troiano. Nella ripresa il Bari cambia marcia con la vivacità di Brienza e trova, grazie a Galano accorcia le distanze. Pochi minuti dopo però l’ex De Luca trova il gol del definitivo 3-1 su azione di contropiede. L’espulsione nel finale di Micai chiude la disastrosa giornata dei biancorossi.

IL TABELLINO

RETI: La Mantia (E) al 18′ p.t.; Troiano (E) al 37′ p.t.; Galano (B) al 20′ s.t.; De Luca (E) al 24′ s,t,

VIRTUS ENTELLA (4-3-3): Iacobucci; Belli, Benedetti, Pellizzer, Brivio; Crimi, Troiano, Eramo; De Luca (Mota dal 31′ s.t.), La Mantia (Ardizzone dal 38′ s.t.), Luppi (Diaw dal 31′ p.t.).

A disp: Paroni, Massolo, Baraye, De Santis, Di Paola, Currarino, Aramu, Ardizzone, Cleur, Palermo, Diaw, Mota. All: Alfredo Aglietti.

BARI (4-3-3): Micai; Anderson (Brienza dal 44′ p.t.), Tonucci, Gyomber, Fiamozzi; Tello, Basha, Petriccione (Kozak dal 38′); Galano (De Lucia dal 41′ s.t.), Floro Flores, Improta.

A disp: De Lucia, Conti, Sabelli, Capradossi, Cassani, Busellato, Salzano, Iocolano, Brienza, Nené, Cissé, Kozak. All: Fabio Grosso.

Arbitro: Sacchi di Macerata

Note: Ammoniti: Basha (B) al 31′ p.t.; Petriccione (B) al 39′ p.t.; Troiano (E) al 39′ s.t. Espulsi: Micai (B) al 40′ s.t.

Nessun commento

Commenta l'articolo