Volley B2, arriva la Kondor Catania. Per la Brio Lingerie Castellana inizia un trittico impegnativo

0

In programma sabato prossimo 25 novembre alle ore 18 al Palagrotte la prima di una serie di tre gare molto difficili per la Brio Lingerie Castellana Grotte. Ospite di turno la SIFI Kondor Catania per la settima giornata del campionato nazionale di pallavolo femminile di serie B2, girone I.

Seguiranno, la trasferta in casa della capolista Lamezia ed il derby pugliese in casa contro Cerignola.

Bisogna dimenticare, in casa delle Grottine, il più velocemente possibile la sconfitta di Bari dello scorso week end. Ma di fronte ci sarà la squadra catanese ben lanciata, ambiziosa, assemblata da una società giovane, dinamica e ben organizzata che, dopo essersi occupata solamente di giovanili con buoni risultati, da quest’anno è impegnata anche in B2.

La Kondor Catania vanta 12 punti in classifica frutto di 4 vittorie e due sconfitte, ambedue fuori casa. Nel proprio impianto, il glorioso PalaSpedini, hanno sempre vinto, battendo Santa Teresa, Castelvetrano (al tiebreak) e Siracusa. Il rendimento fuori casa è altalenante: una sconfitta netta a Lamezia, un tiebreak perso a Palermo ed una vittoria con la Pallavolo Sicilia a Catania, trasferta solo virtuale.

Tra le giocatrici più rappresentative vi è sicuramente il capitano Giovanna Tommaselli, giocatrice di categoria superiore, proveniente dall’A2, torna a giocare nella sua città. Il roster guidato dall’allenatrice Agata Licciardello, può anche vantare diverse giocatrici esperte come la prolifica palleggiatrice friulana Michela Buiatti, le schiacciatrici Alessandra Marino e Clelia Torre, le centrali Morfino e Bilardi, quest’ultima lo scorso anno promossa in A2, compagna della “grottina” Carlotta Romani. Completano la squadra giovani e brave giocatrici tra le quali si è messa recentemente in evidenza la giovane opposta Aurora Vescovo.

In casa Brio Lingerie torna disponibile dopo le due giornate di squalifica la Carlotta Romani torna, così come torna in panchina il tecnico Massimiliano Ciliberti.

Commenta l'articolo

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.