Volley: Exprivia Neldiritto, tre squilli a Milano nel giorno dell’esordio in SuperLega

0

Vincere e convincere da subito. Era indispensabile da una parte per placare i piccoli dubbi che, prima dell’avvio di una lunga stagione agonistica sono sempre presenti, e poi per iniziare a costruire la strada verso il proprio obiettivo: la crescita ed il rafforzamento dell’unica compagine del Sud Italia (dopo lo scambio di titoli sportivi tra Vibo Valentia e Milano) . Detto, fatto: la prima gara di SuperLega 2014/15 regala a Kooistra e soci il primo successo in campionato in tre set su Milano con i parziali 25-21, 25-20 e 25-19.

Partenza perfetta per l’Exprivia Neldiritto Molfetta. Elemento imprescindibile negli sport su pista, e quest’oggi la Pallavolo Molfetta ha trasformato le mura del PalaDesio nella sua corsia preferenziale. Ai blocchi di partenza studia l’avversario, impacciato all’esordio in A1, e ne sfrutta le debolezze. Prende vantaggio non sbagliando nessun fondamentale, e si porta avanti in maniera abissale infondo al rettilineo.

La gara dura poco più di 80 minuti. Qualcuno in questa ‘staffetta’ parte come ‘novellino’ e si rivela l’MVP, il migliore della contesa. Sarà, infatti, per Luca Spirito una giornata memorabile: schierato titolare (Hierrezuelo è arrivato direttamente al PalaDesio, il tempo di indossare la maglia numero 4) amministra i palloni della sua squadra da migliore in campo, servendo i bracci armati di Noda Blanco, Sket e di capitan Kooistra.

Alla fine l’abbraccio con i Fedelissimi, che per la prima stagionale hanno raggiunto Desio, il giusto riconoscimento dopo una performance corale straordinaria. Dire che ‘chi ben comincia è a metà dell’opera’ sarebbe poco originale. Dire, però, che il cammino è lungo e questi primi punti in trasferta sono fondamentali è sicuramente più azzeccato.

Testa alla prossima tappa che vedrà, finalmente, accendere i riflettori del PalaPoli. Domenica 26 Ottobre, alle ore 18, scoccherà l’ora di Altotevere Città di Castello Sansepolcro-Exprivia Neldiritto Molfetta.

Vincenzo Di Pinto (tecnico Exprivia Neldiritto Molfetta, nella foto durante un time out): “Al di là delle statistiche, il nostro modo di stare in campo dal punto di vista tecnico-tattico si è rivelato migliore di quello dell’avversario. Abbiamo disputato una buonissima partita e i ragazzi sono stati bravi a commettere meno errori di Milano già nel primo set. Ero un po’ preoccupato a metà del terzo set perché abbiamo iniziato a sbagliare di più, ma poi siamo riusciti a tornare sulla strada giusta. Voglio fare i complimenti a Spirito, giovane e con poca esperienza, ma bravo a interpretare la partita in modo giusto e con responsabilità. Non era facile e in generale mi è piaciuto molto l’approccio della squadra”.

Luca Spirito (palleggiatore, Exprivia ND Molfetta): “Sono felice perchè oggi abbiamo messo in pratica il duro lavoro fatto in questi mesi di preparazione. In questa gara la difesa mi ha dato una mano incredibile per giocare i miei palloni in totale tranquillità, è anche grazie a questa squadra fantastica se ho fatto un grande esordio”.

REVIVRE MILANO – EXPRIVIA NELDIRITTO MOLFETTA 0-3 (21-25, 20-25, 19-25)

REVIVRE MILANO: Bencz 14, Bermudez 1, Horstink 10, Kauliakamoa, Temponi, Patriarca 4, Rizzo (L), Mattera 1, de Togni 5, Dos Santos 4, Preti, Valsecchi N.e.: Cerbo (L), Preti. All. Maranesi.

EXPRIVIA NELDIRITTO MOLFETTA: Candellaro 4, Noda Blanco 10, Hierrezuelo, Sket 11, Del Vecchio, Spirito 5, Romiti (L), Kooistra 14, Piscopo 9. N.e.: Hierrezuelo, Puliti, Bossi, Blagojevic, Porcelli  All. Di Pinto.

ARBITRI: Cipolla, Cappello.

Condividi
Redazione
#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Commenta l'articolo