Bari, sospesi i processi penali sino al 30 settembre

0

Sospesi i processi penali a Bari per l’emergenza Tribunale fino al 30 settembre. Il Ministro Alfonso Bonafede, ha approvato ieri un decreto legge che dispone la sospensione dei processi penali in qualunque fase e grado, eccezion fatta per i processi per direttissima, mafia, terrorismo e per quelli che vedono imputati in stato di custodia cautelare.

Il provvedimento nasce dalla constatazione dello stato in cui era la giustizia barese affidata da maggio alla tendopoli allestita per far fronte alla chiusura del Tribunale di via Nazariantz per pericolo crollo e che aveva avuto come situazioni limite il temporale dello scorso 15 giugno.

“A Bari non avranno più bisogno di fare udienze nelle tende, una cosa inaccettabile per una Repubblica democratica”, ha spiegato il Ministro dopo il provvedimento di ieri che però appare probabilmente tardivo, considerato che lo stesso Bonafede era stato a Bari lo scorso 7 giugno per rendersi conto della incresciosa situazione e avrebbe potuto smantellare la tendopoli già in quella data e non due settimane dopo.

Processi penali sospesi, quindi. Provvedimento, che non risolve la carenza di spazi idonei alla giustizia penale, è comunque risultato essere inappropriato per molti che invece attendevano qualcosa di più pragmatico e risolutivo, seppur nella precarietà e temporalità di una sede provvisoria.

Si attendevano soluzioni e invece è arrivata la campanella che manda tutti in vacanza…

Commenta l'articolo

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.