Mafia, usura e politica, 16 arresti della Dia a Mesagne

Prestiti per provare a conservare il posto nel Consiglio Regionale. Senza riuscirci. Dal 2005 inizia l'odissea di un professionista di Mesagne caduto nel giro di strozzini con tassi di interesse usurari dal 600% al 1000% su base annua

Bari: Via Argiro, le basole, la burocrazia e il commercio strozzato

A quasi tre anni dalla chiusura al traffico di via Argiro i tempi che si profilano per la chiusura del cantiere nel primo isolato sono ancora lunghi

Due ragazzi scomparsi in provincia di Bari

Ricerche di carabinieri e polizia sono in corso per trovare un 17enne ed una 16enne, Marco Benedetto e Marianna Carmagnola, di Gioia del Colle e Altamura, scomparsi lo scorso 9 settembre

Canosa, due sorelle sepolte in casa salvate dai Vigili Urbani

Due donne di 44 e 55 anni si trovavano da mesi segregate in casa e sommerse di rifiuti. Sono stati i vigili urbani di Canosa a scoprire il degrado più assoluto in cui vivevano le due donne ed a risolvere la situazione

Taranto, due maestre sospese per violenze sui bambini

Due maestre di un asilo di Taranto sono state sospese dalla funzione, in esecuzione di un provvedimento che la Polizia ha notificato per ripetuti maltrattamenti nei confronti di bambini di età compresa tra tre e cinque anni in un asilo cittadino

Manfredonia, sequestrati 13 chili di eroina

La polizia ha sequestrato a Manfredonia un pacchetto contenente 13 chilogrammi di cocaina, per un valore di mercato di 800 mila euro.

Poste Italiane: truffa ai correntisti, 6 arresti nel Salento

Sei persone sono state arrestate dalla polizia nel Salento, a Roma e in Campania con l'accusa di essersi appropriate indebitamente di somme depositate in...

Omicidio a Mattinata, ucciso un uomo di 57 anni

L'uomo sarebbe stato ucciso con due colpi di pistola, mentre viaggiava a bordo di un’auto, in compagnia di un’altra persona, poco dopo le 18 di domenica pomeriggio, lungo la strada che da Mattinata porta a Mattinatella, sul Gargano

Marò: Latorre in volo verso l’Italia

Il fuciliere della Marina Massimiliano Latorre è già in volo verso l’Italia. Il militare, attualmente sotto processo in India insieme al suo collega Salvatore Girone per il presunto omicidio di due pescatori, avrebbe lasciato la sua residenza all’interno dell’ambasciata d’Italia a New Delhi attorno alle sei ora locale

Marò: Latorre può tornare in Italia per 4 mesi

Dopo la leggera forma di ischemia Massimiliano Latorre torna in Italia per 4 mesi, il periodo necessario per potersi curare al meglio. Questa la decisione dei giudici indiani

I più letti

Ultimi articoli