Il Bari risponde presente e batte il Marsala per 3-1 con una prestazione convincente. E risponde così alla pessima sconfitta della settimana scorsa in Campania contro la Turris. Cornacchini ripropone l’undici titolare con l’unica differenza di Pozzebon al posto di Simeri ma con alle sue spalle Piovanello, Brienza e Floriano. Tanta qualità che si esprime in campo quasi fin da subito. Il Bari macina gioco e crea occasioni. Ne potrebbe offrire di più se l’attaccante romano riuscisse ad inserirsi di più nei meccanismi di gioco di Cornacchini.

I biancorossi assillano la difesa siciliana ma vanno in svantaggio su una delle poche offensive degli ospiti. Mattera e Di Cesare lisciano gli interventi e mettono, di fatto, Manfrè di fronte a Marfella incolpevole sul gol. La reazione dei biancorossi c’è. Non è incisiva come ci si aspetta ma c’è. E alla fine del primo tempo arriva il gol del pareggio con un’invenzione di Brienza per Floriano che non sbaglia davanti a Giappone.

Nel secondo tempo il Bari rientra in campo con le idee chiare e la netta voglia di vincere. Spinge fin da subito e ancora con Floriano trova un calcio di rigore. Brienza trasforma e porta in vantaggio i suoi. Il Bari si limita a controllare la gara, il Marsala, dall’altra parte, non dà il minimo segnale di una reazione. Così Simeri, entrato al posto di Pozzebon, sigilla il risultato nei minuti di recupero.

Soddisfatto Cornacchini: “Oggi c’è stata una risposta importante sia perché venivamo da una sconfitta ma anche perché abbiamo subito un gol che non meritavamo di subire. Ma il pareggio ci ha dato entusiasmo. Comunque la partita stava andando come pensavo, eravamo partiti bene e l’impatto è stato giusto. Gli episodi fanno la differenza per questo noi dobbiamo stare sereni e non pensare alle difficoltà che incontreremo sulla nostra strada. In questa settimana abbiamo lavorato molto sui calci piazzati perché in questo momento abbiamo difficoltà su questi aspetti. Ma so che dobbiamo lavorare sul possesso palla, abbiamo iniziato a subire un po’ troppo nelle ultime partite. Dobbiamo essere più lucidi nelle situazioni di ripartenza. Oggi infatti dovevamo gestirla un po’ meglio la gara, ma bene così”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.