Bari che vuole rilanciarsi in chiave playoff, Avellino nella zona rossa della classifica che deve togliersi dai guai il prima possibile. Avellino – Bari è il recupero della 29esima giornata di serie B. I tre pareggi consecutivi e la sconfitta di Ascoli hanno sicuramente ridimensionato la squadra di Grosso, ma i pugliesi sono ancora in corsa per i play off, devono crederci e lanciare un segnale importante alla tifoseria.

IL TABELLINO

RETI: Vajushi (A) al 31′ p.t.; Nenè (B) al 19′ s.t.; Cissè (B) al 45′ + 1 s.t.

AVELLINO (4-4-2): Lezzerini; Pecorini, Ngawa, Kresic, Marchizza; Vajushi (Laverone dal 17′ s.t.), Moretti, D’Angelo, Cabezas (Morosini dal 36′ s.t.); Asencio, Ardemagni (Castaldo dal 13′ s.t.).

A disp: Casadei, Falasco, Laverone, Migliorini, Morero, Evangelista, Wilmots, Molina, Castaldo, Morosini, Rizzato, De Risio. All: Walter Novellino.

BARI (4-3-3): Micai; Sabelli, Gyomber, Marrone, Balkovec; Henderson, Basha, Iocolano (Tello dal 27′ s.t.); Galano (Cissè dal 43′ s.t.), Nenè (Floro Flores dal 30′ s.t.), Improta.

A disp: De Lucia, Conti, Cassani, Balkovec, Empereur, Petriccione, Tello, Busellato, Kozak, Cissè, Floro Flores, Andrada. All: Fabio Grosso.

ARBITRO: Antonio Rapuano della sezione di Rimini

NOTE: Ammoniti: Moretti (A) al 37′ p.t.; Basha (B) al 41′ s.t.; Marchizza (A) al 43′ s.t.; Asencio (A) al 45′ + 4 s.t.

(* la cronaca si aggiorna automaticamente. Se ciò non dovesse verificarsi ti consigliamo di ricaricare la pagina)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.