Bari ancora nei guai. Il Procuratore Federale, a seguito di segnalazione della CO.VI.SO.C., ha infatti deferito al Tribunale Federale Nazionale Sezione Disciplinare il presidente del Bari Giancaspro “per non aver consentito alla Società Deloitte & Touche S.p.A., incaricata dalla Co.Vi.So.C, di svolgere l’attività di verifica ispettiva richiesta per il giorno 20 aprile 2018 e per non aver prodotto alla Co.vi.so.c. ed alla società dalla stessa incaricata, nonostante richiesti, copia di estratti conto relativi a diversi conti correnti intestati alla Società F.C. Bari 1908 S.p.A”.

Così recita il comunicato stampa rilasciato dalla Lega B. Il Bari in questo caso non rischierebbe punti di penalizzazione in classifica ma solo un’ammenda e certamente, come si desume dal comunicato stesso, non rasserena i rapporti tra Giancaspro stesso e gli organi federali della serie Cadetta.

Il comunicato infatti prosegue specificando che viene ancora deferito al Tribunale Federale la società biancorossa “per il comportamento posto in essere dal sig. Giancaspro Cosmo Antonio” a “titolo di responsabilità diretta”.

Condividi
#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Rispondi