Barletta, nella terra della Disfida

Renato Russo, con il libro “Barletta”, pubblicato da Editrice Rotas, prende per mano il lettore e lo conduce alla scoperta della città, adagiata lungo il litorale Adriatico, fra Margherita di Savoia e Trani, a pochi chilometri dalla foce dell’Ofanto.

0

Nella terra della Disfida. Storia, fatti, personaggi, aneddoti. Renato Russo, con il libro “Barletta”, pubblicato da Editrice Rotas, prende per mano il lettore e lo conduce alla scoperta della città, adagiata lungo il litorale Adriatico, fra Margherita di Savoia e Trani, a pochi chilometri dalla foce dell’Ofanto.

Capofila della sesta provincia pugliese, Barletta sorge all’imboccatura meridionale del Golfo di Manfredonia, di fronte al promontorio del Gargano, naturale baluardo contro l’irruenza dei venti del Nord.

Città poliedrica e dalle antiche origini, Barletta, con i suoi 95.000 abitanti e i 15.000 ettari di estensione del suo territorio, si presenta come località dall’evidente aspirazione commerciale in cui si innestano anche importanti fattori culturali. L’autore dell’elegante pubblicazione,  che contiene preziose immagini d’epoca, ripercorre le vicende storiche dei luoghi,  giungendo sino ai nostri giorni per proporre,  in particolare, i più importanti luoghi da visitare e gli eventi a cui partecipare. Ampio ed approfondato spazio è dedicato alle chiese di Santa Maria Maggiore e del Santo Sepolcro, al Colosso, ai fastosi palazzi come quello Bonelli, ai grandi artisti come De Nittis, a straordinari episodi come la nota Disfida o la battaglia di Canne. In appendice una ricca bibliografia contiene una quarantina di testi dedicati alla città di Barletta.

Una preziosa testimonianza, quella firmata da Russo, per rinverdire i fasti della città di Barletta e per indicare ai visitatori tesori nascosti. Per tenere viva la memoria di ciò che è stato e per delineare il presente.

 

Condividi

Nessun commento

Commenta l'articolo