Marijuana all’ombra di Castel del Monte: sequestro delle Fiamme Gialle

0

All’ombra di Castel del Monte una vera e propria coltivazione su larga scala di piante di marijuana in una serra ricavata in un casolare isolato ancora in costruzione è stata scoperta dagli uomini della Guardia di Finanza.

Nello specifico, le Fiamme Gialle hanno prima rinvenuto oltre 500 piante alte quasi due metri, con un impianto di irrigazione perfettamente funzionante e vigilate da un sistema di allarme. Poi, seguendo i cavi di alimentazione degli impianti, i militari sono giunti a un immobile adibito a serra, dove erano coltivate altre 300 giovani piante di marijuana.

Le perquisizioni, estese anche a una villa adiacente al casolare e ad altri immobili della stessa zona, hanno permesso di rinvenire e sottoporre a sequestro anche un chilo e mezzo di marijuana già pronta per essere spacciata per un valore complessivo di oltre 15mila euro.

Da una stima approssimativa, l’attività illecita organizzata ai piedi del Castello avrebbe consentito una produzione annuale di circa 500 chilogrammi di stupefacente con ricavi per oltre 4 milioni di euro.

Condividi
#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Rispondi