Google Pay sbarca nel mercato del contactless italiano

0

Google Pay è arrivato finalmente anche in Italia a seguito della numerose recensioni e anticipazioni ad opera soprattutto della stampa  internazionale nelle passate settimane. Per quanti ancora non abbiamo approfondito l’argomento, si tratta del sistema di pagamenti mobili contactless di Google, simile a quanto già fatto da Apple che “Apple Pay”, che consente agli utenti di fare acquisti nei negozi grazie all’utilizzo dei propri devices mobili, cellulari e quant’altro e funziona un po’ come PayPal, consentendo agli utenti di pagare rapidamente e senza comunicare esplicitamente i dati della carta di credito.

Attualmente le banche / carte supportate in Italia al momento sono le seguenti:

  • boon
  • Hype
  • Banca Mediolanum
  • N26
  • Nexi
  • Revolut
  • Tim Pay
  • Widiba

A breve sarà disponibile anche per i clienti Poste Italiane e Carta BCC. E ovviamente l’elenco è destinato a crescere, nel corso del tempo.

Per quanto riguarda i negozi confezionati con questa nuova modalità di pagamento, Google ricorda che saranno riconoscibili tramite apposito simbolo di pagamenti contactless, nel frattempo tra i negozi aderenti troviamo: Esselunga, McDonald’s, H&M, Leroy Merlin, Autogrill, Bennet, Lidl, Limoni, ecc.

L’applicazione consente anche di raccogliere e gestire carte regalo e fedeltà il cui codice a barre va scandito o aggiunto a mano.

Vedremo quali sviluppi porterà questo nuovo strumento messo a disposizione dai guru di Mountain View.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.