Gilet arancioni, torna la protesta. Oggi l’incontro a Ruvo di Puglia

0

Dopo il mancato inserimento nel dl semplificazioni dello stato di calamità naturale e quindi degli indennizzi agli agricoltori che hanno subito gravi danni nell’inverno scorso per le gelate che colpirono soprattutto l’olivicoltura, e dopo il mancato incontro, che avrebbe dovuto svolgersi oggi a Bari con il ministro Gian Marco Centinaio, torna lo stato di agitazione dei gilet arancioni.

Che questa volta partono con una manifestazione che si terrà a Ruvo, ma non escludono che possano arrivare a Roma con una grande manifestazione, dopo quella che il 7 gennaio scorso a Bari ha visto in piazza migliaia di agricoltori e centinaia di trattori manifestare in favore di un settore fino ad ora, di fatto, dimenticato dai governi centrali e locali per molti dei suoi problemi principali.

“Siamo stati illusi e traditi dal governo e da tutti quei parlamentari che ci hanno dato in questi giorni ampie rassicurazioni su testi blindati e sciocchezze varie: siamo molto arrabbiati – afferma il portavoce dei gilet arancioni, Onofrio Spagnoletti Zeuli – ma non perdiamo la determinazione per portare avanti la nostra protesta per garantire gli interessi di migliaia di olivicoltori pugliesi e delle loro famiglie”.

“Lo abbiamo annunciato nei giorni scorsi e lo confermiamo adesso: siamo pronti a invadere Roma a testa alta per una grande manifestazione per difendere la dignità dell’agricoltura e dell’olivicoltura”, ha rimarcato il portavoce dei gilet arancioni.

“Oggi avremmo dovuto incontrare il ministro Centinaio, che ha annullato la sua visita pugliese, invece ci vedremo a Ruvo di Puglia, insieme agli agricoltori, ai sindaci, ai rappresentanti dei sindacati che già hanno partecipato alla manifestazione del 7 gennaio a Bari, per pianificare nel dettaglio tutte le iniziative dei prossimi giorni”, ha evidenziato Spagnoletti Zeuli.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.