I Dialoghi di Trani al primo posto nella graduatoria delle attività culturali finanziate dalla Regione Puglia

0

Progettualità culturale. In una regione che vuole fare dell’attrattiva culturale un importante ruolo all’interno del suo palinsesto annuale, uno dei punti fermi ormai da diversi anni sono i Dialoghi di Trani. E un altro importante riconoscimento per la cultura e la Città di Trani è arrivato nei giorni scorsi dalla Regione Puglia.

I Dialoghi di Trani si sono classificati primi nella graduatoria stilata dalla Commissione di Valutazione del Dipartimento Turismo e Cultura della Regione Puglia con riferimento all’Avviso Pubblico per le iniziative progettuali riguardanti le Attività Culturali, con un progetto triennale ideato dall’Associazioneculturale La Maria del Porto insieme al  Comune di Trani e all’Associazione di promozione sociale Bee Bibliocar per la sezione “Dialokids”.

Soddisfazione per la valutazione che riconosce il grande potenziale innovativo, la rete di relazioni e di buone pratiche che la manifestazione ha creato è stata espressa dalla Presidente dell’Associazione La Maria del porto Lucia Perrone Capano e dalla Direttrice artistica del festival Rosanna Gaeta per l’esito positivo, anche se a questo non corrisponde un adeguato sostegno economico.

Un riconoscimento  che comunque premia la passione e la profonda dedizione di un gruppo di persone dedite da 17 anni a questo progetto che si è molto arricchito nel corso del tempo aprendosi ai comuni limitrofi – Andria, Barletta, Bisceglie, Corato –  e ottenendo alcuni prestigiosi premi come l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, il premio  conferito dal Centro per il libro e la lettura del Ministero per i Beni e le Attività Culturali “per la migliore manifestazione di promozione del libro e della lettura di rilevanza nazionale” nel 2009,  il Premio Gutenberg  nel 2013; partnership di valore come quella con l’Istituto Nazionale di Enciclopedia Treccani per il progetto “Ti leggo” e  l’adesione tra i promotori della sezione “Superfestival” al Salone Internazionale del Libro di Torino. Numerose altre iniziative sono organizzate in collaborazione con Fondazione Giangiacomo Feltrinelli e con la Biblioteca Comunale “G. Bovio”, con cui i Dialoghi condividono un ciclo di incontri con autori per riflettere su temi di attualità culturale durante l’intero anno.

Infine, tra le iniziative de i Dialoghi, che continuano a realizzarsi grazie alle sinergie con le principali realtà del territorio, spicca il Premio Letterario “ Fondazione Megamark – Incontri di Dialoghi”, che premia opere inedite e quest’anno giunge alla sua terza edizione, con la partecipazione di autori di rilievo nazionale.

Fervono i preparativi per la XVII edizione dei Dialoghi di Trani, in programma dal 18 al 23 settembre, in cui si rifletterà sul tema “Paure”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.