Anticipata a venerdì 25 l’udienza presso il Tribunale Federale Nazionale in merito al deferimento a carico del Bari per violazioni CO.VI.SO.C. l’udienza relativa alle violazioni CO.VI.SOC.

“Il TFN – recita il comunicato della Figc – visto il deposito in data 22 maggio da parte della Procura Federale della documentazione relativa al conto dedicato della società FC Bari 1908, ha deciso di anticipare l’udienza, anche in considerazione del fatto che il Bari giocherà sabato 26 maggio la partita del primo turno dei play off di Serie B”.

L’ipotesi oggi è lo slittamento di una settimana dei playoff di Serie B. La Lega di Serie B e la Figc hanno avvallato l’ipotesi di un rinvio, nata proprio dopo il deferimento del Bari a causa dei ritardati pagamenti di Irpef e contributi Inps del bimestre gennaio-febbraio di quest’anno.

Il Bari rischia una penalizzazione che porterebbe a una variazione della classifica. Il Cittadella, avversario negli spareggi-promozione, potrebbe infatti superare la squadra di Grosso e guadagnarsi quindi la possibilità di giocare il turno preliminare in casa, e non a Bari come attualmente previsto.

Condividi
#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Rispondi