Foggia – Ascoli, la diretta live minuto per minuto

0

Foggia ed Ascoli aprono il 35° turno del campionato di Serie B in una sfida che vede di fronte due squadre in un buon momento della stagione. Il Foggia è reduce dal sonoro 4-0 rifilato alla Cremonese, anche se stasera Giovanni Stroppa ha qualche problema di formazione, non potendo contare su capitan Agnelli, fermato dal giudice sportivo, e sugli infortunati Celli, Gerbo e Tarolli. Appare scontato il 3-5-2, con Agazzi a centrocampo al posto di Agnelli insieme a Greco e Deli. In difesa ballottaggio fino all’ultimo minuto tra Calabresi (buona la sua prestazione sabato scorso a Cremona) ed il rientrante Tonucci.

L’Ascoli, ancora invischiato nella lotta per evitare la retrocessione, arriva in serie positiva, con tre vittorie ed un pareggio nelle ultime quattro partite che ha permesso ai marchigiani di lasciare il penultimo posto della classifica.

Cosmi, dal canto suo, deve fare a meno degli infortunati Carpani, Favilli, Bianchi e Pinto, e manda Cherubin in panchina. In attacco c’è Monachello con Loris Varela a supporto nel 3-5-2 bianconero.

LE FORMAZIONI IN CAMPO 

Foggia (3-5-2): Guarna; Calabresi, Camporese, Loiacono; Zambelli, Agazzi, Greco (Scaglia), Deli, Kragl; Mazzeo (Beretta), Nicastro (Duhamel). A disposizione: Noppert, Figliomeni, Rubin, Tonucci, Martinelli, Ramé, Fedato, Floriano. Allenatore: Giovanni Stroppa

ASCOLI (3-5-2): Agazzi; Padella, Mengoni, Gigliotti (Cherubin); Mogos, Addae, Buzzegoli (Kanoute), Baldini (Lanni), Mignanelli; Lores Varela, Monachello. A disposizione:De Santis, Martinho, Rosseti, De Feo, Parlati, Castellano, Ganz, Florio, Clemenza. Allenatore: Serse Cosmi

ARBITRO: Francesco Fourneau di Roma (Dario Cecconi di Empoli e Luigi Lanotte di Barletta). Quarto uomo De Santis.

RETI: Deli (F) al 24′ p.t., Mazzeo (F) al 44′ p.t., Loiacono al 12′ s.t.

AMMONIZIONI: .

LA CRONACA LIVE FOGGIA – ASCOLI 3-0

(per aggiornare la cronaca premere f5)

SECONDO TEMPO

45′ – Non è il caso di prolungare ancora la partita, Fourneau fischia tre volte e manda tutti negli spogliatoi. Tre reti e tre punti per il Foggia.

44′ – Contropiede del Foggia, Scaglia serve Duhamel sulla sinistra che però viene contrastato da Mogos e l’azione sfuma oltre il fondo.

42′ – Il Foggia aspetta solo il fischio finale e tiene agevolmente il controllo palla nella propria metacampo.

39′ – Monachello prova un sinistro a giro, ma senza forza e per Guarna la presa è facile.

33′ – Duhamel se ne va a sinistra e mette una palla forte e tesa sul secondo palo verso Beretta che non riesce a trovare l’impatto nel modo giusto.

32′ – SOSTITUZIONE FOGGIA – Scaglia entra in campo al posto di Greco. Stroppa completa i suoi cambi.

31′ – Kragl cerca la porta direttamente da calcio d’angolo, Lanni non si fa sorprendere.

29′ – Mengoni anticipa Duhamel lanciato in profondità, ma toglie la palla a Lanni regalando un calcio d’angolo al Foggia.

27′ – SOSTITUZIONE FOGGIA – Stroppa cambia i due attaccanti. Mazzeo e Nicastro lasciano il posto a Beretta e Duhamel.

24′ – Con generosità l’Ascoli prova ad avanzare, ma non riesce mai ad essere pericoloso.

20′ – Punizione di Kragl dalla sinistra, palla per Nicastro che tocca di testa ma non riesce a deviare verso la porta.

15′ – Greco cerca Mazzeo in profondità, palla precisa, ma la punta del Foggia è terminata in fuorigioco.

14′ – OCCASIONE ASCOLI – Colpo di testa di Mengoni su calcio d’angolo dalla sinistra, palla fuori non di molto.

12′ – GOL FOGGIA – Sul calcio d’angolo il cross di Kragl pesca Loiacono nell’area dell’Ascoli e questa volta arriva il gol del 3-0.

11′ – OCCASIONE FOGGIA – Lanni subito protagonista con il calcio di rigore parato a Mazzeo: conclusione non irresistibile e palla in calcio d’angolo.

10′ – SOSTITUZIONE ASCOLI – Lanni entra in campo al posto di Baldini.

9′ – ESPULSIONE ASCOLI – Cartellino rosso per il portiere dell’Ascoli.

9′ – RIGORE PER IL FOGGIA – Agazzi stende Deli lanciato tutto solo nell’area ascolana dopo un fuorigioco fatto male dagli ospiti. Calcio di rigore e conseguente rosso per il portiere.

7′ – Ancora Monachello nell’area foggiana. La punta dell’Ascoli viene contrastato da Kragl che lo manda a terra. Per l’arbitro è tutto regolare. Inutili le proteste.

4′ – OCCASIONE ASCOLI – Punizione di Varela da destra, Monachello tocca all’indietro di testa e costringe Guarna ad una deviazione in calcio d’angolo.

1′ – PARTITI – Questa volta a battere il calcio d’inizio è l’Ascoli.

0′ – Kanoute e Cherubin entreranno in campo al posto di Buzzegoli e Gigliotti. Subito due cambi per Serse Cosmi. Nessun cambio, invece, per il Foggia.

PRIMO TEMPO

45′ – FINE PRIMO TEMPO – Non c’è recupero, e si va al riposo con il Foggia avanti per 2-0.

44′ – GOL FOGGIA – Segna Mazzeo al termine di una convulsa azione nell’area dell’Ascoli, dopo due respinte di Agazzi su Kragl e poi con la difesa dell’Ascoli che non riesce a respingere sul tentativo di Zambelli. Poi arriva Mazzeo e manda la palla in rete.

42′ – Ancora un cross di Kragl basso e teso, ma a metà strada tra Mazzeo e Nicastro ed Agazzi può controllare senza rischiare nulla.

40′ – Buzzegoli ci prova da fuori area. Equilibrio precario e primo tiro verso la porta di Guarna: senza precisione.

39′ – Agazzi rientra sul sinistro e lascia partire un tiro rasoterra ben parato dall’Agazzi estremo difensore dell’Ascoli.

35′ – Adesso i ritmi sono più lenti, ma il Foggia mantiene il controllo della partita senza troppi problemi.

32′ – Cross di Kragl per Nicastro che però commette fallo prima di colpire di testa. Inutile il tentativo di rovesciata acrobatica di Zambelli.

30′ – Punizione dai 30 metri di Kragl, il suo sinistro però è strozzato e viene bloccato senza problemi da Agazzi.

25′ – Mogos a valanga su Guarna che lo aveva anticipato su un cross dalla sinistra. Fischio di Fourneau e punizione per i padroni di casa.

24′ – GOL FOGGIA – La superiorità dei pugliesi viene concretizzata da Deli che chiude in gol un grande assist di Mazzeo liberato in verticale da Agazzi. Tutto in velocità ed eseguito alla perfezione.

19′ – Padella cerca Loris Varela in profondità. L’esterno ascolano tenta un controllo difficile e si porta la palla oltre il fondo, ben marcato da Camporese.

18′ – Dopo dieci minuti equilibrati adesso il Foggia spinge. L’Ascoli ripiega dietro la palla e non riesce a superare il centrocampo.

17′ – Mazzeo si allarga a sinistra e cerca un tirocross che attraversa tutta l’area piccola e si spegne innocuo dall’altro lato.

15′ – Kragl questa volta fa tutto da solo: inserimento sulla sinistra e tiro finale alle stelle.

13′ – Kragl per Deli sulla sinistra. L’interno rossonero arriva sul fondo e rimette indietro la palla, dove però non ci sono compagni di squadra.

11′ – Greco cerca un lancio lungo per Nicastro nel cuore dell’area ascolana. Palla lunga di un soffio che diventa incontrollabile per l’attaccante pugliese.

10′ – Kragl libera il suo sinistro dai venti metri in posizione centrale. Il suo tiro viene deviato oltre il fondo dalla difesa ospite.

8′ – Monachello prende palla e tira dal limite dell’area. Una conclusione senza pretese facilmente controllata dalla difesa del Foggia.

6′ – Nicastro arriva su una seconda palla e cerca Mazzeo sul secondo palo con un cross di sinistro, ma la palla è troppo alta e si perde oltre il fondo.

3′ – Primo angolo per l’Ascoli, con Varela che va via a Calabresi e si invola. Il suo cross viene contratto da Camporese oltre il fondo.

2′ – Intervento di Padella su Nicastro, il difensore ascolano alza il braccio e colpisce, sia pure involontariamente, la punta foggiana.

1′ – PARTITI – Il Foggia batte il calcio d’inizio in maglia rossonera. Ascoli con la divisa tradizionale bianconera a strisce.

0′ – RISCALDAMENTO Le due squadre sono arrivate allo Zaccheria in una serata piacevole e ventilata.

Condividi
Roberto Mastrangelo
Coordinatore Redazionale del progetto PugliaIn.net. Socio fondatore dell'Associazione Scritture Digitali, in passato giornalista per il Movimento, Roma, il Patto, il Resto, l'Indipendente, Puglia d'Oggi, Cerca la domanda scomoda da fare nel momento peggiore.

Nessun commento

Commenta l'articolo