Volley, nella serie di semifinale playoff Siena allunga sul Gioia e si porta sul 2-0

0

Sconfitti si, ma con la consapevolezza di aver dato tutto nella serie di semifinale di volley. Capitan Grassano e compagni sono usciti fra gli applausi del PalaCapurso al termine di gara 2, conclusasi in favore della Emma Villas Siena sul punteggio di 1-3 (20-25, 22-25, 25-17, 17-25).

Nonostante il massimo sforzo profuso per riaprire la serie, i biancorossi nulla hanno potuto dinanzi allo strapotere offensivo di Van Dijk (23 punti e 61% di efficienza in attacco), rivelatosi determinante nei momenti clou dell’incontro. E così, dopo il successo in terra pugliese, la corazzata senese si è portata ad un passo dalla Finale Play-Off.

Gara 3 è in programma domani sera, sabato 20, alle ore 20:30, al PalaEstra. Per ilRealsarà l’ultima chance per rimettersi in corsa in queste semifinali.

La cronaca del match

Confermati i sestetti di partenza visti in gara 1. La Gioiella Micromilk G.d.C. scende in campo con Marchiani in cabina di regia, Cetrullo in zona 2, Joventino e Grassano di banda, Scopelliti ed Erati al centro e con Casulli a difesa del pacchetto arretrato. La Emma Villas si affida alla diagonale palleggiatore-opposto targata Fabroni-Van Dijk, agli schiacciatori di posto 4 Vedovotto e Fedrizzi, ai centrali Spadavecchia e Melo e, infine, al libero Giovi.

Pronti via, è subito grande spettacolo sul taraflex del PalaCapurso. La Gioiella Micromilk lavora egregiamente a muro sulla coppia di posto 4 Vedovotto-Fedrizzi, portandosi a +2 sui senesi (10-8). La risposta dei biancoblu è rabbiosa ed immediata. Fedrizzi è una furia al servizio (3 aces), Van Dijk non sbaglia un colpo da posto 2 e Siena vola sul 10-16. Nonostante qualche errore di troppo al servizio (15-21), gli uomini del mister Spinelli provano a mantenere viva la contesa con il duo Scopelliti-Joventino (17-21). Ancora una volta, però, Siena fa la differenza in battuta e si impone 20-25 (primo tempo vincente di Melo).

Al ritorno in campo, la partenza travolgente delRealcoglie di sorpresa la squadra ospite. Joventino è scatenato in attacco (3-0, 6-2), Cetrullo non perdona la retroguardia senese (10-3) e Marchiani sfodera dal cilindro un importantissimo ace, quello che vale il momentaneo 11-4. L’Emma Villas prova ad accorciare le distanze sfruttando ancora il servizio di Fedrizzi (13-9), ma trova la pronta opposizione di Cetrullo (14-9). La battaglia prosegue a ritmi altissimi, ad uno stratosferico Erati (18-13, muro incredibile su Van Dijk) risponde il solito Fedrizzi (18-16, chiusura su Grassano). Nella fase clou del game, è Van Dijk l’oro di Siena. Il gigante olandese prima firma l’aggancio (21-21) e poi trascina i suoi al successo finale (22-25). Va in scena l’allungo dell’Emma Villas al PalaCapurso (2-0).

Nel terzo atto del match, l’iniziale exploit toscano (5-8) non spaventa le tigri biancorosse che, grazie al turno in battuta di Scopelliti, ribaltano la situazione (11-8). Coach Cichello corre ai ripari inserendo Di Tommaso e Boswinkel ma la truppa biancorossa continua a spingere forte sull’acceleratore. Cetrullo tira saette al servizio, Scopelliti mura l’impossibile al centro (17-13, 18-13) e Joventino spiazza tutti con una parallela da applausi (22-14). È un autentico monologo biancorosso, il tabellone luminoso fissa il punteggio di 24-14. Il game si conclude con il sigillo di Scopelliti (25-17), implacabile anche in fase offensiva. IlRealaccorcia le distanze sull’urlo liberatorio del pubblico gioiese: 1-2.

Nella quarta frazione di gioco è ancora battaglia (10-10), ma Siena cambia subito marcia e prova la fuga (12-17). I biancorossi faticano a contrastare l’opposto Van Dijk (16-21), la rimonta diventa un miraggio ed ilRealsi ritrova sotto 17-23. Gara 2 si chiude in favore dei senesi, Spadavecchia e Fedrizzi fanno calare il sipario sul punteggio finale di 17-25.

Condividi
#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Rispondi