Strada provinciale Orsara-Troia, cumuli di erba alti come un uomo

0

Cumuli di erbacce alti quanto un uomo, con cespugli che limitano la visuale agli automobilisti, invadono parte della carreggiata restringendola, coprono in tutto o in parte la segnaletica verticale e parte di quella orizzontale.

E’ in questo modo che si presenta la strada provinciale che collega Troia a Orsara e va oltre, fino alla immediata periferia del “paese dell’Orsa” fino al confine con la vicina Irpinia.

“Con l’arrivo della primavera”, ha spiegato il sindaco Tommaso Lecce, “da tempo abbiamo segnalato il problema alla Provincia di Foggia, l’ente cui spetta intervenire, e da Palazzo Dogana, ci hanno risposto che si sarebbero immediatamente attivati. Ad oggi, però, la situazione resta pessima e non c’è stato alcun intervento”, ha aggiunto il primo cittadino di Orsara di Puglia. Il problema riguarda la sicurezza degli automobilisti, degli autisti e dei passeggeri dei pullman che quotidianamente percorrono la strada provinciale. La questione, tuttavia, riguarda anche molti pedoni che percorrono il tratto della provinciale che va oltre Orsara di Puglia, fino alla cosiddetta “montagna spaccata”.

Le erbacce, infatti, riducono o eliminano del tutto la possibilità di camminare ai lati della strada avendo uno spazio sufficientemente ampio per non esporsi al pericolo di avanzare all’interno della carreggiata. “Ricontatteremo ancora l’Ente Provincia di Foggia, sperando che stavolta alle rassicurazioni verbali seguano i fatti”, ha annunciato Tommaso Lecce.

“Una migliore e più sicura percorribilità delle strade provinciali fa parte dei doveri ordinari della Provincia di Foggia. L’auspicio è che il presidente Francesco Miglio e gli uffici preposti si attivino subito, dopo questa ulteriore segnalazione, per ripristinare condizioni di sicurezza”, ha concluso Lecce.

Condividi
#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Rispondi