Promuovere la salute e la sicurezza negli ambienti di vita e di lavoro significa attivare misure adeguate e azioni positive che permettano al cittadino di acquisire comportamenti sani e sicuri in tutti gli ambienti di vita e di lavoro.

Esiste una sezione dell’INAIL che come finalità ha lo studio e la ricerca destinate a migliorare la sicurezza negli ambienti di vita e di lavoro. Parliamo di prevenzione degli infortuni e tutela della salute dei cittadini, ma anche di promozione di iniziative volte alla diffusione della cultura della sicurezza.

A chi è rivolto

I destinatari di queste iniziative sono tutti i soggetti esposti a infortuni e malattie, quelli correlati ai rischi presenti negli ambienti lavorativi, domestici e di vita in generale.

La sezione è un contenitore più che esaustivo di strumenti utili per una corretta informazione e formazione. Entrambe finalizzate alla tutela della salute e dell’integrità fisica delle persone. E, conseguenza non meno nobile, alla riduzione del danno al singolo e alla collettività.

Una parte della sezione è dedicata alle scuole e quindi alle nuove generazioni: come dichiarato dallo stesso INAIL, “promuovere la cultura della prevenzione dei rischi fin dall’età scolare è la strategia più efficace per garantire la salute e la sicurezza negli ambienti di vita e sul lavoro. La scuola rappresenta il punto di forza e di svolta da cui partire, in quanto luogo privilegiato per qualsiasi attività educativa e formativa, anche in materia di salute e sicurezza.”

Fare Cultura significa informare e formare. Ecco perché le attuali indicazioni normative in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro ne rimarcano l’importanza. Compresa quella di sensibilizzare i futuri lavoratori alla prevenzione negli ambienti di vita (scuola, casa, strada, territorio) e sul lavoro.

La finalità è di consentire l’acquisizione e lo sviluppo di stili di vita sani e sicuri.

A tale scopo, la sezione raccoglie materiale informativo/formativo, strumenti multimediali e materiale ludico-didattico, insieme a veri e propri pacchetti formativi su specifiche tematiche. Strumenti rivolti agli educatori (docenti, genitori, collaboratori familiari, ecc.) e ai giovani per incrementare le competenze in materia di salute e sicurezza negli ambienti di vita e di lavoro. Attraverso differenti modalità di comunicazione per pescare attenzione in ogni contesto.

Promozione della Cultura della sicurezza nella scuola

L’educazione alla salute e sicurezza sul lavoro rappresenta un punto così tanto focale per la crescita del cittadino che anche la normativa in materia (d.lgs. 9 aprile 2008, n.81 e s.m.i) ne rende atto. Rafforzando la necessità di avvicinare l’individuo al concetto di prevenzione, e questo sin dalle prime fasi di sviluppo della sua coscienza civile sia di uomo che di cittadino.

La scuola quale ambiente di vita per gli alunni e ambiente di lavoro per gli insegnanti.

La scuola quale luogo primario della prevenzione, dove la formazione alla salute e alla sicurezza può trovare un terreno fertile sul quale radicarsi e diventare patrimonio dell’individuo e del gruppo. Fin dai primi momenti di socializzazione e di interiorizzazione delle regole e dei valori fondamentali di responsabilità sociale e civile.

Nell’attualità drammatica delle morti bianche, tante balzate alla cronaca nel 2018, dell’incremento del tasso di malattia dovuto agli infortuni sul lavoro e alle malattie professionali, è fondamentale rivalutare il ruolo educativo e formativo della scuola.

E’ in questo luogo che devono essere forniti gli strumenti culturali e le competenze di vita sociale utili all’inserimento in una futura realtà lavorativa e, in generale, nella società.

Ed è in questo contesto che l’INAIL si inserisce e si pone come obiettivo il potenziamento e il radicamento di una solida cultura della sicurezza in ogni contesto della vita sociale e civile.

A dirla tutta, questi obiettivi rientrano tra i compiti istituzionali dell’Istituto, appositamente previsti dal decreto legislativo citato.

I progetti

Già dal 2016 è operativo un gruppo di lavoro per l’individuazione e la realizzazione delle iniziative atte a promuovere la cultura della sicurezza nella scuola. Un’iniziativa partecipativa che muove dall’analisi dei bisogni degli insegnanti in relazione all’educazione alla salute e sicurezza dell’alunno. Passa poi dal coinvolgimento e dal confronto con i vari organismi competenti nel mondo dell’istruzione, quali ad esempio istituzioni, CSA, università e istituti scolastici.

In una sezione web del sito INAIL vengono inoltre forniti strumenti utili a trasmettere le conoscenze ed incrementare le competenze degli insegnanti in materia di salute e sicurezza, da trasferire agli alunni.

In particolare, la sezione Prodotti raccoglie materiale informativo-formativo, strumenti multimediali e materiale ludico-didattico. Tutti skills che, con differenti modalità di comunicazione, possono offrire un contributo alla conoscenza delle tematiche di salute e sicurezza negli ambienti di vita e di lavoro.

Inoltre, nella stessa sezione, il personale docente potrà accedere a pacchetti formativi su specifiche tematiche, da utilizzare in classe per promuovere la diffusione della cultura della salute e sicurezza tra gli alunni.

Vive a Barletta, e tra i suoi diletti c’è quello del giornalismo che l’accompagna da diversi anni. E' stata curatrice di eventi culturali e sportivi, impegnata nelle pubbliche relazioni ed in una frenetica quanto attuale attività sociale, anche se la sua vita professionale è dedita all’economia e temi affini. Curiosa tra le righe dei fatti, e tralascia poco all’informazione disinformata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.