Bari subito in campo contro lo Spezia dopo la delusione di sabato scorso contro la Pro Vercelli, quando i galletti sono stati raggiunti nel recupero dopo essere riusciti a ribaltare il risultato. Ora i biancorossi devono schiacciare il piede sull’acceleratore a partire dal recupero contro i liguri e stare al passo delle prime della classe. “Sarà un’altra gara ostica quella contro lo Spezia ma vogliamo continuare sul percorso intrapreso e fare un’ottima partita” ha detto Fabio Grosso nella consueta conferenza stampa pre partita.

“Questo recupero è un jolly da sfruttare – dice Grosso – e dovremo farlo nostro in tutte le maniere. Spezia e Cittadella non sono partite verità, per me è ancora presto. Oggi è importante perché vogliamo ottenere i 3 punti, sarà una gara difficile. Non so come ci presentiamo, perché abbiamo bisogno delle energie che servono per fare una grande partita. Ci vorranno ritmo e intensità, dall’inizio alla fine. Il primo tempo contro la Pro Vercelli? Volevamo fare meglio, gli avversari hanno tante energie nella prima frazione. Noi avremmo voluto fare meglio, abbiamo fatto un possesso sterile, a volte avremmo potuto accelerare. Ma non lo abbiamo fatto”.

“Tatticamente Galano e Anderson sono stati proposti in un momento di difficoltà. Un assetto che ci ha portato tre vittorie, sfiorando la quarta sabato. Non bisogna soffermarsi però sui singoli, ma guardare l’intera squadra. Al di là delle qualità espresse in campo, sono dell’idea che molto dipende da quanto, ogni giocatore, mette in campo. in quest’ottica, possiamo fare tutti molto di più”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.