Bari, rinvenuto un cadavere a Torre Quetta

0

Nel primo pomeriggio di oggi è stato rinvenuto il corpo di un uomo sul lungomare di Bari, all’altezza di Torre Quetta, semisommerso dall’acqua a pochi passi dalla riva. Dell’apparente età di 40-50 anni, non aveva con se’ documenti che ne potessero favorire l’identificazione. Gli investigatori sono al lavoro sia per risalire alle cause della morte che per identificare il cadavere. Al momento alla polizia non risultano denunce di scomparsa, elemento che potrebbe agevolare l’identificazione.

L’uomo, come diffuso dalla polizia, indossava al momento del ritrovamento del cadavere stivali alti in gomma di colore verde; un paio di jeans; una maglietta blu; un maglioncino marrone con cerniera; una giacca a vento di colore verde scuro ed aveva con se’ un marsupio con all’interno una luce frontale. Non aveva gioielli, ma solo un anello di metallo all’anulare sinistro. Vicino al corpo c’era anche una polpara, attrezzo utilizzato nella pesca del polpo.

Tutto lascia presupporre che si tratti di un pescatore, considerando attrezzatura ed abbigliamento indossato. Non è escluso al momento che si possa essere trattato di un malore, o che il corpo sia caduto in mare da qualche imbarcazione e poi portato a riva dalla corrente.

Il ritrovamento è stato effettuato da un uomo che passeggiava lungo il litorale a sud di Bari insieme al proprio cane.

Condividi
Redazione
#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Commenta l'articolo