Minori e criminalità, un dibattito al Santarella

0

Quali sono le ragioni che spingono i minori a delinquere? E quali sono i rischi a cui vanno incontro? A queste e a molte altre domande si darà una risposta durante l’incontro organizzato dall’Istituto “L. Santarella” di Bari. In un momento storico significativo per il futuro della città e per la sua sicurezza, i giovani incontrano le autorità per aprirsi ad un futuro di legalità.

Si discuterà del difficile rapporto tra minori e criminalità organizzata venerdì 6 aprile alle ore 10 presso l’Istituto Scolastico “Luigi Santarella” (sede di via Rocca – Japigia).
E’ prevista la partecipazione dei relatori: Paola Balducci, Consigliera del Consiglio Superiore della Magistratura, Presidente della VI^ commissione del CSM; Riccardo Greco, Presidente del Tribunale per i Minorenni di Bari, Nicola Petruzzelli, Direttore dell’Istituto penitenziario presso l’Istituto Penale per i Minorenni “Nicola Fornelli” di Bari, Alessandro Dello Russo, “Polis Avvocati”.

Si prevede il saluto dell’Assessore Sebastiano Leo della Regione Puglia. Introdotto dal Dirigente Scolastico dell’Istituto Stefano Marrone, il dibattito fa parte di un articolato progetto di educazione alla legalità dal titolo “No Mafia” realizzato a cura delle professoresse Roberta Leonetti e Dora Nardelli.

L’incontro si propone di affrontare il delicato tema delle devianze minorili, soffermandosi su come il sistema educativo e quello della Giustizia Minorile operano oggi in termini di prevenzione e repressione.

Nel corso dell’incontro l’avvocato Dello Russo consegnerà al dirigente scolastico una donazione della cooperativa Polis Avvocati di Bari per borse di studio a favore di studenti meritevoli.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.