Puglia, quest’estate ci sarà il numero verde contro i reati del mare

0

La Giunta regionale pugliese, nella sua riunione odierna, ha preso alcune decisioni. Ecco le principali.

E’ stato concesso alla ONG Medici con l’Africa CUAMM ( Fondazione “ Opera San Francesco Saverio”)- che ne aveva fatto richiesta- il comodato d’uso di uno dei mezzi ad uso speciale di “Ambulatorio Mobile” in possesso della Protezione Civile, per attivare il Progetto “Cliniche mobili tra i braccianti”, per tutelare la salute dei migranti stagionali nella provincia di Foggia.

 

Quest’estate, inoltre, verrà affidato il servizio del “Numero Verde contro i reati del mare e i reati ambientali sul demanio marittimo” nel periodo tra il 15 giugno e il 15 settembre, con una previsione di spesa di € 39.040,00 complessivi per garantire un periodo di chiamata dalle 9,30 alle 18,30 dal lunedì alla domenica. Verrà messo a gara un call center con numero verde; il coordinamento nucleo di guardie giurate volontarie in grado di effettuare tempestivi sopralluoghi in relazione alle segnalazioni; coordinamento attivisti per maggior presidio del territorio e coordinamento Gruppo Interforze con gli organi di polizia e i competenti funzionari regionali.

Verranno inoltre messe in campo azioni di informazione e sensibilizzazione attraverso materiali promozionali; uso siti web, social network e redazione report intermedio e finale con database delle segnalazioni.

Condividi
#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Rispondi