Tre scuole pugliesi vincono il Premio Nazionale Federchimica Giovani 2018

0
-

Si è svolta nei giorni scorsi a Genova, nell’ambito del Festival della Scienza, la Cerimonia conclusiva della XXI edizione del “Premio Nazionale Federchimica Giovani” per le sezioni chimica di base e plastica, promosso dalle Associazioni di Federchimica Assobase e PlasticsEurope Italia.

Tra gli oltre 75 progetti presentati nell’ambito delle due sezioni ne sono stati  premiati 12, realizzati da studenti delle scuole medie ed elementari delle province di Bari, Brindisi, Trani, Caserta, Napoli, Roma, Pesaro, Fermo, Torino.

Attraverso ricerche e approfondimenti, video e canzoni, i vincitori hanno saputo raccontare in modo personale e creativo come la chimica ci accompagna in ogni attività della nostra giornata. In palio materiale didattico per le scuole.

Il Premio, realizzato in collaborazione con il MIUR, ha l’obiettivo di incoraggiare lo studio della chimica di base e della plastica nelle scuole elementari e medie. Anche le imprese del territorio sono coinvolte direttamente con testimonianze di esperti e visite agli stabilimenti e ai laboratori.

Tre le scuole elementari pugliesi che sono risultati vincitori di un Premio:

  • il primo premio, per la sezione chimica di base, è stato assegnato agli studenti della scuola De Amicis di Trani  per l’elaborato “Il viaggio di Clo’. Alla scoperta del cloro”, un lavoro sui diversi composti realizzabili a partire dalla molecola di Cloro e sul loro impiego in molti prodotti della nostra vita quotidiana;
  • il primo premio, per la sezione plastica, è stato assegnato agli studenti della scuola Bozzano di Brindisi per il progetto “Plastica…In mente – Tante idee per un riciclo creativo”, una presentazione Power Point in cui gli studenti hanno affrontato con fantasia e grande impegno il tema del riciclo e del riuso degli imballaggi in plastica, proponendo soluzioni creative;
  • il secondo premio, per la sezione plastica, è stato assegnato agli studenti dell’ ICS Umberto Primo S. Nicola – Scuola Primaria Piccinni di Bari per l’articolato progetto artistico attraverso cui si sono interrogati sul ruolo della plastica e sul suo riutilizzo.

I lavori vincitori sono sul sito www.federchimica.it, dove è stato pubblicato anche il regolamento per la nuova edizione, dedicata all’Anno Internazionale della Tavola periodica degli elementi promossa dall’ONU.

Commenta l'articolo

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.